Il portale dell'informazione calabrese.

Castrovillari (Cs) :: Diga sull’Esaro: Il Sindaco Blaiotta solidale con i colleghi che protestano.

276

CASTROVILLARI :: 15/06/2007 :: Solidarietà istituzionale per il lavoro e lo sviluppo delle aree gravitanti nel bacino dell’Esaro, che vogliono servire le esigenze concrete delle proprie comunità. Il sindaco di Castrovillari, Franco Blaiotta, esprime il proprio pieno sostegno e quello del capoluogo del Pollino ai sindaci dei Comuni di Malvito, Fulvio Callisto, e di Sant’Agata D’Esaro, Carmine Arcuri, che da giorni stanno protestando, coraggiosamente e legittimamente, per cercare di dare una sacrosanta svolta alla questione della “ Diga dell’Esaro”. “ Per non parlare dei lavoratori e delle loro famiglie- afferma il primo cittadino- a cui va la nostra grande solidarietà”.

I lavori della diga, avviati nel lontano 1982, ancora attendono una concreta soluzione “che -secondo Blaiotta – necessitano solo di una seria e forte azione della politica. I territori e le popolazioni dell’Esaro attendono, infatti, da ben 25 anni di vedere realizzata l’importante opera irrigua che oggi i due amici sindaci richiamano in maniera eclatante e che ci coinvolgono tutti”. “La delicata situazione – aggiunge il primo cittadino – non può più attendere; è incresciosa per non dire scandalosa. È inaccettabile per gli stessi cittadini, che si sentono presi in giro da responsabilità ed incapacità diffuse! Il fermo dei lavori, i riflessi sull’occupazione e le esasperazioni istituzionali, che sempre più tendono ad inasprirsi, poi, richiamano una sola inderogabile esigenza: la soluzione immediata della vertenza, che deve avvenire anche nell’interesse di una delle più belle vallate del nord Calabria e della stessa provincia, strategica per le stesse zone. “Da qui la nostra piena vicinanza ai colleghi della Valle dell’Esaro di cui conosciamo passione, sensibilità e competenza per il loro territorio – spiega il primo cittadino di Castrovillari – , consapevoli dell’importante battaglia di civiltà e di sviluppo che stanno portando avanti nei confronti degli estenuanti balletti delle responsabilità che mortificano il desiderio di crescita e di riscatto delle realtà locali, desiderose solamente di sviluppare le proprie vocazioni”. In merito, invece, all’indagine giudiziaria, il sindaco di Castrovillari, ha dichiarato la sua completa fiducia nella magistratura, “la quale – ha detto- saprà dare il giusto impulso alla soluzione della vertenza”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: