Il portale dell'informazione

Diamante (Cs) :: Continua la calda estate della Perla del Tirreno

148

DIAMANTE :: 22/08/2007 :: Ce n’è per tutti i gusti, al ricco e vario programma degli Assessorati allo Spettacolo ed alla Cultura, si affianca la consolidata tradizione dei locali all’aperto dove si può ascoltare buona musica dal vivo come l’Eden American Bar, il Knock Out, il Jamaè e per chi vuole fare quattro salti, senza neppure spostarsi molto, la Discoteca Sottosopra, il Sottosopra Beach, l’H24 ed il Lido Super Paradise.

In queste sere in molti sono stati attirati dalla palma della discordia, come è stata soprannominata lo scorso anno, per i ritardi ed i disguidi nell’istallazione, ribattezzata poi palma del ricordo per le migliaia di foto che i turisti scattano sotto il suo sfavillio intermittente per ricordare la calda estate adamantina. Ebbene seguendo la scia di luci in fondo alla Galleria San Biagio immerso in un clima tropicale troviamo il Jamaé, gestito da Alberto e Mauro Naccarato, discografici di professione in quel di Rimini, in vacanza-lavoro nella loro Diamante. Cordiale e preparato anche lo staff capitanato dall’Ammiraglio Pedro, uno dei più invidiati e professionali barman della Regione. Nelle serate adamantine, oltre alla variegata offerta con cadenza quasi quotidiana del Teatro dei Ruderi di Cirella Antica, ritagliano il loro spazio, delle magiche serate in Piazzetta S.Biagio. Una di queste è in programma questa sera a partire dalle 21:30, la serata va sotto il nome di Concerto d’Estate. Si esibiranno due quartetti. Il primo è il Quartetto d’Archi “Mousikè”, I° violino Giovanni Azzinari, II° violino Francesco Falcone, viola Alessio Vilardo, Violoncello Stefano Amato. Ad impreziosire la loro esibizione, la calda e giovane voce del soprano adamantino Antonella Biondo. L’artista continua a mostrare in ogni campo le doti canore e non solo di cui dispone ed il suo perfetto adattamento ad ogni genere, il suo amore per la musica le consente d’interpretare al meglio ogni genere in cui si cimenta. Nel 2005 si è laureata in DAMS con indirizzo musicale presso l’UNICAL di Cosenza. Frequenta il corso di jazz presso il conservatorio cosentino sotto la guida del M° Nicola Pisani e fa parte in qualità di corista della Jazz Big Band con la quale ha compiuto numerose tournèe anche fuori regione. Si esibisce, inoltre in giro per la Provincia di Cosenza con il suo “Jazz Quartet”. Ha partecipato, inoltre, a numerosi concorsi ottenendo brillanti piazzamenti. La seconda parte della serata sarà dedicata al Quartetto di Flauti “Suoninvento Flute Ensemble” composto da Ilaria Petrantuomo, Alice Degli Esposti, Alice Bassi e Marta Valentinetti. Ce n’è per tutti i gusti!

 

Giovanni Amoroso

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: