fbpx

Diamante :: Questione porto: interviene il Forum PD.

DIAMANTE :: 04/10/2012 :: Basta con i “viaggi della  speranza” a Catanzaro! Questa volta tocca al Presidente Scopelliti e all’ass. Gentile venire a Diamante e assumersi la responsabilità di dare risposte convincenti all’intera cittadinanza! Il Forum PD parteciperà all’assemblea indetta dal gruppo consiliare Cambiamenti sulla vicenda porto, ritenendola utile ed opportuna, e fermamente convinti della necessità d’imprimere una decisa svolta alla complessa vicenda che rischia seriamente di concludersi con un nulla di fatto, come tristemente successo da cinquant’anni!

Bisogna reagire con forza e determinazione a tale nefasta eventualità, anzitutto unendo l’intera città e le forze sinceramente favorevoli alla realizzazione del porto, concordando una comune strategia da far valere nei confronti della Regione, unica e sola nostra controparte che – a questo punto – non può più sottrarsi al dovere di chiarire definitivamente:
Chi ha la responsabilità del fermo dei lavori, (nonostante siano state rimosse da tempo le motivazioni  archeologiche);
Cosa intende fare concretamente e seriamente per riavviare  e portare a termine i lavori , e se intende farlo!

Altre risposte interlocutorie e dilatorie come quelle date al Sindaco negli ultimi mesi, suonerebbero come l’ennesima beffa che questa città non può più sopportare!
Così come non si può più consentire che l’intera area portuale resti ancora inutilmente  “sequestrata”  a discapito dei nostri pescatori e dell’intera collettività!

È dunque necessaria un’iniziativa energica e definitiva, che coinvolga l’intera cittadinanza. Per sbloccare veramente la vicenda, il Sindaco e l’amministrazione comunale devono mettere in atto tutte le forme di pressione politico-istituzionale a loro disposizione, compresa la sospensione e/o la revoca della concessione demaniale.

In tale contesto, non ci convince affatto la proposta scaturita nell’ultima seduta consiliare, e cioè che l’intero Consiglio comunale vada ancora una volta a Catanzaro a fare l’ennesimo viaggio della speranza: secondo noi, questa volta  tocca al presidente Scopelliti e all’ass. Gentile  venire a Diamante e assumersi la responsabilità di dare risposte convincenti all’intera cittadinanza!

Detta richiesta dovrà essere accompagnata da un’eclatante e vigorosa, anche se pacifica e democratica, protesta popolare, con modalità da concordare nell’assemblea di venerdì, in modo tale da tenere acceso un faro mediatico fino a quando i  massimi responsabili della Regione Calabria non ci forniranno risposte serie e convincenti.