Il portale dell'informazione

Rende :: I Carabinieri impegnati nel controllo del territorio, buoni i risultati.

517

RENDE :: 23/12/2017 :: Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Rende hanno proseguito l’attenta azione di controllo del territorio mettendo in campo, su indicazione del Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza, servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere, nonché alla verifica del rispetto del Codice della Strada, in particolare:

1. I militari dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rende:
a. Traevano in stato di arresto un 29enne cosentino, per il reato di “resistenza”. I militari operanti fermavano il soggetto al fine di effettuare un controllo, ma quest’ultimo accortosi dell’imminente controllo repentinamente innestava la marcia dando inizio ad un inseguimento per le vie del paese. Immediatamente i Carabinieri, senza mettere in pericolo l’incolumità di terze persone, bloccavano il soggetto. Al termine degli accertamenti lo stesso veniva trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del rito per direttissima che si è concluso con l’irrogazione alo stesso dell’obbligo di presentazione alla P.G.;

b. Sul piano del contrasto alle violazioni al Codice della Strada nel Comune di Rende, hanno deferito in stato di libertà, per “Guida in stato di ebbrezza”: una 22enne (1,40 g/l), residente a Cosenza.
I militari operanti, durante il controllo, hanno sottoposto l’automobilista ad accertamento con apparato etilometrico, rilevando un tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti dalla legge. La patente veniva ritirata e l’ autovettura affidata a persona idonea alla guida.

c. Sul piano dell’azione di contrasto alla diffusione di sostanze stupefacenti, veniva segnalato alla Prefettura di Cosenza quale “Assuntori di sostanze stupefacenti” un 20enne di Cosenza, ai quali sono stati complessivamente rinvenuti e sottoposti a sequestro 2 grammi di “Marijuana”.

2. In Rose (Cs), i militari della locale Stazione Carabinieri, deferivano in stato di libertà, un 50enne cosentino residente a Rende (Cs) per il reato di “Inosservanza degli obblighi della Sorveglianza Speciale” poiché gli operanti a seguito di controllo, accertavano che lo stesso non era presente all’interno della propria abitazione, senza un giustificato motivo.

Sempre a Rose sul piano del contrasto alle violazioni al Codice della Strada, i militari della locale Stazione Carabinieri, hanno deferivano in stato di libertà, per “rifiuto di sottoporsi ad accertamento etilometrico” un 51enne di origine Marocchina residente a Montalto Uffugo (Cs). Gli operanti sottoponevano a controllo l’autista dell’autocarro, il quale si trovava in evidente stato di alterazione psicofisica. La patente veniva ritirata ed il veicolo affidato a persona idonea alla guida.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: