Il portale dell'informazione

Scalea (Cs) :: Appello alla “Questione Morale”

176

SCALEA :: 2007-03-21 :: Il Consorzio non è produttivo  e ne  trasparante perché da sempre ha curato solo bacini di favoritismi  e di clientela. Paravati  l’anello debole :“ex  Sub-Commissario  con la Giunta di Centro Destra , Commissario con Quella di Centro Sinistra .Mia cara Rachele, Il consorzio non è produttivo perché sono anni che cura solo bacini di clientela a posto dei bacini di irrigazione e non sono l’ultimo arrivato a dirlo, forse potrei essere il primo ad avere il coraggio di dirlo pubblicamente.I bilanci non sono pubblicati perché non approvati anche se la legge Regionale n. 11/03 prevede che il consuntivo andrebbe approvato entro giugno dell’anno successivo, mentre allo stato attuale ne quello del 2004/ 2005 e ne quello del 2006 sono stati approvati. Non credi che sia mancanza di trasparenza?

Ma la mancanza di trasparenza rappresenta un metodo costante nell’azione quotidiana che ultimamente si sta verificando nell’attuale gestione.

Ti voglio evidenziare  quando è successo ultimamente nell’ente, questo perché sicuramente ti è sfuggito, e conoscendoti credo che non avresti mai potuto condividere un tale metodo.Ho  proposto l’articolo alle forze sindacali e ai partiti, il tema della Questione Morale, sulla riforma  futura degl’Enti strumentali della Regione Calabria, come il consorzio perché  Bisogna chiudere il capitolo dell’inefficienza e per chiuderlo occorre chiedersi quale strada si vuole continuare a percorrere.Ma voglio portarti un esempio, ancora una  volta, e porre l’interrogativo sulla questione morale , in particolare di un avviso pubblico del Consorzio di Bonifica Valle Lao datato 28.12.2006, riguardante l’affidamento di incarico finalizzato alla ricerca, alla identificazione ed al reperimento delle Ditte proprietarie tenute all’adempimento degli obblighi tributari non in regola, a firma del commissario Angelo Paravati. L’avviso pubblico, passato in sordina e affisso solo dentro gli uffici della sede di Scalea senza darne la massima diffusione, fra l’altro presentato a Natale, quando le famiglie sono impegnate nei festeggiamenti, parla in sintesi di un contratto di collaborazione per la durata di due mesi per tre collaboratori esterni. Gli incarichi riguardavano la copertura di un posto a tempo determinato per due mesi ad un Geometra e due posti come rilevatori catastali. Le domande da presentare entro l’8/1/2007, cioè solo dopo 10 giorni e nemmeno tanto lavorativi, presso la Segreteria del Consorzio sita in via Fiume Lao a Scalea o a mezzo raccomandata, in busta chiusa con dentro il curriculum. Le domande comunque sono state numerose e sono state richieste ulteriormente, altresì, ai partecipanti-pretendenti una richiesta di integrazione ai fini di poter meglio definire la graduatoria dall’apposita commissione  entro i termini previsti nel Bando.

·          E stata redatta la graduatoria ?

·          Che fine ha fatto?

·          E stata mai affissa all’albo pretorio dell’Ente ?  

Sorge spontaneo il dubbio amica mia, soprattutto perché ancora non si sa che fine ha fatto questo concorso, come sono avvenute le scelte  degli attuali collaboratori , da quale graduatoria sono stati individuati?Insomma interrogativi a cui vanno date risposte concrete e non chiacchiere, come gentilmente mi si accusa. I Cittadini interessati a questo concorso e ad avere chiarimenti possono rivolgersi alla CGIL di Scalea, alla quale è sempre stato riconosciuto l’impegno alla legalità. Certamente, il Sindacato, le forze sociali in generale,sapranno spiegare meglio di me queste lacune e rappresentare al meglio il diritto al lavoro e alla trasparenza.Infine per ciò che riguarda l’efficienza ritengo che uno dei pochi aspetti positivi è rappresentata dai lavoratori irrigui compresi quelli precari, a cui va il mio massimo riconoscimento per il lavoro che ogni anno fanno nell’interesse degli agricoltori, unici veri  proprietari dei consorzi, non come coloro che si preparano ad eventuali elezioni senza sapere veramente cosa rappresenta l’agricoltura e il valore di Essa.   

 

Scalea lì 21/03/2007

 

Il Presidente del movimento giovanile “La Scossa” Antonio Pappaterra

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: