fbpx

Scalea :: In chiusura il Laos Jazz Fest.

SCALEA :: 10/08/2009 :: Si concluderà domani, martedì 11 agosto, a Scalea, la 3° edizione del Laos Jazz Fest, evento organizzato dall’Associazione culturale Picanto sotto la direzione artistica di Sergio Gimigliano, inserito nel prestigioso circuito culturale del Peperoncino Jazz Festival 2009, rassegna itinerante nelle più belle località della provincia di Cosenza realizzata con il contributo della Regione Calabria, della Provincia di Cosenza, dell’Ente Parco Nazionale del Pollino, di ben 14 amministrazioni comunali, di C.C.I.A.A. e Confindustria Cosenza, AGIS e ANEC Calabria e di prestigiosi Sponsor privati, che, alla sua 8° edizione, rappresenta senza dubbio uno degli appuntamenti turistici e culturali più importanti dell’estate calabrese.

Dopo le tre date fortemente volute dal consigliere con delega allo spettacolo Silvio Longobucco, che a fine luglio hanno visto alternarsi sul palco il superquartetto capeggiato da Ed Simon e David Sanchez, il trio Omparty di Leon Pantarei con ospite il talentuoso Luca Aquino e i Wasabi con il grande trombettista Cuong Vu, domani a partire dalle ore 22.00 il suggestivo Giardino di Palazzo Spinelli ospiterà “A Tribute to Duke Ellington”, originale tributo alla musica e alla poesia dell’indimenticabile pianista, in una serata realizzata con il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Scalea diretto da Marcello D’Amico, all’insegna dell’incontro del grande jazz con il teatro di qualità. Nel concerto-spettacolo tratto dal bestseller di Geoff Dyer “Natura morta con custodia di sax”, la musica del grandissimo sassofonista salernitano Stefano Giuliano (che oltre a ricoprire il prestigioso ruolo di Direttore dell’Orchestra Jazz dell’Università di Salerno vanta collaborazioni con di jazzisti come George Coleman, J. Gonzales, Giovanni Tommaso, Mario Raja, Flavio Boltro e tanti altri) farà da colonna sonora alla performance teatrale del talentuoso attore scaleota Leonardo Gambardella, diplomatosi presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma e specializzatosi all’Actor’s Centre di Londra e presso il The Linklater  Center for Voice and Language di New York. Gambardella, che lavora come attore di prosa alternando  esperienze di teatro classico (Assassinio nella cattedrale di T. S. Elliot regia di M. Ferrero, Ruy Blas di V. Hugo regia di Luca Ronconi al Teatro Argentina, Antigone di Sofocle regia di Irene Papas al teatro Greco di Siracusa) e spettacoli di ricerca nei “teatri Off” romani (Teatro dell’Orologio, Teatro Politecnico, Teatro Belli), ha lavorato anche in radio, in tv e al cinema.Nel 2004 ha vinto il premio “originalità ed efficacia” con il monologo “Fotografia assoluta”, scritto, diretto e interpretato al festival “Il monologo ed i suoi linguaggi” organizzato dal Piccolo Teatro Re di Roma. Negli ultimi anni sta cercando di portare in Calabria l’esperienza maturata a livello nazionale animando laboratori teatrali per giovani e adulti.  Tra i molti felici incontri ricorda con sincera ammirazione quello con Vittorio Gassman nel 1999 in occasione del programma televisivo “Il Mattatore”. Lo spettacolo, che rappresenta una produzione originale del Peperoncino Jazz Festival e che nelle scorse edizioni è stato proposto con l’affiancamento del giovane attore calabrese con le
coppie di musicisti formate da Bearzatti e Filippini, Giuliani e Napolitano, Ionata e Mazzariello e Scannapieco/Mannutza, è un dialogo tra sax e voce recitante; un concerto jazz che ripercorre, rivisitandoli, i classici di Duke Ellington intervallandoli con note biografiche e aneddoti che aiutano a comprendere la grandezza della musica del leggendario pianista e, al contempo, un monologo sostenuto dalla potenza gioiosa e drammatica del jazz. Dopo l’appuntamento di Scalea, il Peperoncino Jazz Festival proseguirà con un’altra tappa sul Tirreno: l’esibizione del trio Soulside capeggiato dal giovane chitarrista Romualdo Panebianco e formato, altresì, da Umberto Napolitano al piano e Fabrizio La Fauci alla batteria, in programma mercoledì 12 agosto alle ore 22.00 presso il Jazz Caffè Le Mele di San Nicola Arcella.