Il portale dell'informazione calabrese.

Acquappesa :: Terme Luigiane: stagione termale verso la chiusura.

129

ACQUAPPESA :: 02/10/2020 :: Una stagione termale condizionata negativamente dagli effetti del coronavirus Covid-19 – Dal prossimo 11 ottobre le Terme Luigiane cesseranno di effettuare le cure termali e di offrire soggiorni alberghieri per la stagione 2020. Infatti, la mancanza di un numero di clienti idoneo a supportare le spese di gestione dei servizi non consente di protrarre ulteriormente la stagione. E’ tempo, quindi, di trarre un primo bilancio a distanza di poco più di due mesi dall’apertura dello stabilimento e delle residenze alberghiere, avvenuta il 3 agosto 2020.

Prendendo come riferimento le strutture alberghiere, rispetto allo scorso anno emerge un dato abbastanza chiaro su come i curandi si siano rapportati con le cure termali ed in particolare con le Terme Luigiane, azienda leader in Calabria. Nei due mesi di agosto e settembre ci sono state circa diecimila presenze a fronte delle trentaduemila registrate nello scorso anno nel periodo maggio-novembre. L’80% delle presenze alberghiere di quest’anno sono state generate da soggetti provenienti da altre regioni italiane e solo il 17% di appartenenza calabrese. Vi è stata pure una presenza di stranieri pari al 3%.

Hanno alloggiato nelle strutture alberghiere delle Terme Luigiane, per usufruire delle cure termali, gruppi provenienti dalle Regioni: Basilicata, Puglia, Lazio, Toscana e Sardegna; mentre completamente assenti sono risultati i gruppi calabresi, sebbene alcuni, nella fase iniziale di apertura della stagione termale, avessero segnalato il loro interesse ad effettuare le cure.

Meno incerti e più decisi, quindi, i gruppi extra regione. L’azienda e il personale, in ogni caso, non mancano di esprimere fiducia per il prossimo anno, certi che la fedeltà della clientela non verrà meno e si potranno recuperare rapidamente i risultati negativi del 2020.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: