Il portale dell'informazione calabrese.

Analisi Altroconsumo: la BCC dell’Alto Tirreno della Calabria Verbicaro confermata tra le “banche a cinque stelle”.

410

VERBICARO :: 02/10/2021 :: La BCC dell’Alto Tirreno della Calabria rientra tra le 63 banche che registrano il punteggio più alto di 5 stelle. I dati sono stati diffusi il 24 settembre 2021 dalla rivista specializzata Altroconsumo Finanza che, come ormai di consueto, ha fatto il punto sulle banche italiane e sul loro stato di salute.

L’analisi è un riferimento nella valutazione delle banche italiane, secondo l’obiettivo condivisibile di evitare che i consumatori mantengano inconsapevolmente rapporti con banche a rischio di fallimento.

Quest’ultima analisi, in particolare, è diventata più severa nell’attribuzione del punteggio, introducendo soglie maggiormente sfidanti per la classificazione nelle diverse classi di valutazione. È, inoltre, da segnalare la particolare importanza che Altroconsumo conferisce alla capacità delle banche di essere trasparenti nelle comunicazioni ai propri stakeholders, premiando le aziende che diffondono i propri dati con frequenza superiore rispetto alla tempistica, imposta dalla legge, di pubblicazione del bilancio.

In tale contesto, anche con riferimento agli ultimi dati al 31 dicembre 2020 la BCC di Verbicaro conferma il punteggio di “5 stelle”, rientrando nel gruppo dei 63 istituti considerati in assoluto più sicuri a livello nazionale.

L’articolo completo è disponibile sul sito https://www.altroconsumo.it.

“Siamo contenti di far parte ancora del gruppo delle banche più solide. Lavoriamo ogni giorno per confermare e migliorare i nostri dati. La complessità dello scenario macroeconomico impone capacità di pianificazione, ma anche fermezza e serietà nel perseguimento degli obiettivi”, commenta il Presidente del CdA Francesco Silvestri.

La BCC dell’Alto Tirreno della Calabria presenta coefficienti patrimoniali elevati ed in crescita. Il Cet1 (il principale indicatore di solidità di una banca) si attesta al 28,04% (dati al 30 giugno 2021), ben oltre la media del sistema nazionale. Più questo parametro è alto, più la banca è in grado di garantire i propri clienti e depositanti: “Siamo pienamente consapevoli del nostro ruolo di volano dello sviluppo e di supporto alle imprese e famiglie nella nostra zona di competenza, ma anche della responsabilità che deriva da tale funzione. Proprio tale consapevolezza ci porta a migliorare il livello di servizio alla clientela, coniugando la vicinanza tipica delle BCC ad un assetto organizzativo in grado di far fronte a tutti i fattori di rischiosità che caratterizzano il nostro ruolo”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: