Il portale dell'informazione.

Belvedere Marittimo :: Cittadinanza onoraria al dottor Alessandro D’Acquisto.

118

BELVEDERE MARITTIMO :: 12/09/2014 :: Il consiglio comunale di Belvedere Marittimo si è riunito nei giorni scorsi nel Salone “Don Silvio”, per conferire la cittadinanza onoraria al dottor Alessandro D’Acquisto. Si tratta del fratello in vita del Servo di Dio, Salvo D’Acquisto Medaglia d’oro al valor militare, fucilato da un plotone di esecuzione di soldati nazisti a Torre di Palidoro il 23 settembre 1943, dopo essersi autoaccusato di un presunto attentato in cui erano deceduti due soldati tedeschi, salvando così, ventidue ostaggi italiani.

L’evento è stato coordinato dalla locale sezione dell’Associazione dell’Arma dei Carabinieri recentemente intitolata ai due carabinieri Antonio Fiordaliso e Valerio Grosso La Valle, presieduta da Antonio Cappellani, nell’occasione del Bicentenario della fondazione dell’Arma. Alessandro D’Acquisto è l’ultimo fratello in vita dell’eroico carabiniere trucidato dai nazisti e rappresenta ormai un simbolo imperituro per l’Arma. La sua presenza nella cittadina tirrenica è preceduta da un’antica frequentazione del territorio, e l’importante conferimento è stato assegnato anche per il merito del dottor Alessandro D’Acquisto di avere sempre tenuto in vita la memoria del fratello e del suo gesto encomiabile e generoso, che ha salvato tante vite umane.

La cerimonia ha ottenuto un fortissimo valore simbolico ed emotivo, unendo nel nome dell’Arma dei Carabinieri il ricordo di Salvo D’Acquisto a quello dei due carabinieri Antonio Fiordaliso e Valerio Grosso La Valle, scomparso quest’ultimo, a seguito delle gravi ferite riportate in un tragico incidente stradale, il 2 gennaio 2012.

Adriana Sabato

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: