Il portale dell'informazione.

Belvedere Marittimo (Cs) :: Grande successo per la manifestazione "Note di Fuoco".

349

BELVEDERE MARITTIMO :: 25/07/2007 :: L’interessante programmazione della Pro Loco del Tirreno di Belvedere Marittimo rappresenta da sempre un vivo punto di riferimento e d’incontro grazie a scelte qualitative di grande interesse sociale e culturale. Nell’ambito della manifestazione “Note di Fuoco” appena conclusa, l’Associazione ha organizzato in collaborazione con l’AISM di Cosenza il convegno “Turismo Sociale”, con cui viene indicato un modello di turismo mirato soprattutto all’approfondimento delle relazioni umane e al bisogno di socialità, accompagnato alla necessità di creare occasioni di arricchimento culturale e di promozione delle risorse del territorio.

In particolare è stato affrontato l’argomento del turismo accessibile alle persone con handicap e quello relativo all’abbattimento delle barriere architettoniche e alle misure da adottare per migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità anche in vacanza e nelle strutture turistiche. Un turismo come più volte espresso dal Presidente Antonello Grosso La Valle, che deve realizzarsi con il coinvolgimento di tutto il territorio e principalmente con gli operatori turistici. Affrontate anche  tematiche inerenti all’impegno dell’Associazione nel campo della ricerca scientifica e dei servizi di assistenza erogati alle persone con Sclerosi Multipla, in cui hanno offerto il loro contributo i consiglieri provinciali AISM.  Grande interesse ha suscitato il concerto di musica classica tenuto nel centro storico di Belvedere, dal trio di chitarre ‘Consentia Guitar Trio’, composto da Antonietta Baffa Scirocco, Annalisa Caruso,  Antonio Ruffo, una formazione insolita ma unica. Il repertorio relativo, anche se non molto vasto, è costituito da pagine di rilievo scritte attraverso i secoli, da noti compositori prettamente chitarristi. La particolarità di tale formazione cameristica risulta nella "falsa unità timbrica" derivante dalla differenza del pizzico e dalle peculiarità di ciascun componente. Il concerto rientra nella prima edizione del Festival della Musica organizzato dalla Pro Loco, che sarà affiancato da un concorso musicale. Si concluderà infine sabato prossimo, la II edizione de “La festa del Libro, Un progetto, nato circa un anno fa con l’intervento dello scrittore Vincenzo Cerami, dalla volontà di “voler creare forme di sensibilizzazione verso la lettura e  conoscenze attraverso il dialogo ed il confronto”. “L’idea – precisa Antonello Grosso La Valle – nasce dall’esigenza di creare strategie di sviluppo locale, relativa ai sistemi culturali locali, finalizzata ad individuare aree in cui è identificabile una identità storico-culturale ed un sistema di relazioni su cui costruire sinergie di sviluppo fondate sulla dimensione culturale, far vivere e conoscere diversi siti importanti e significativi della Città”.

Adriana Sabato

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: