Il portale dell'informazione calabrese.

Bonifati :: Controllo del territorio da parte dei Carabinieri: 7 arrestati e 5 denunce.

266

BONIFATI :: 04/06/2015 :: Nella giornata odierna, i Carabinieri della Compagnia di Scalea hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio, con particolare riferimento ai centri storici dei vicini comuni e ad alcune aree del lungomare dell’alto tirreno, teatro di fenomeni di criminalità diffusa. Nel corso del servizio sono stati effettuati: posti di controllo, ispezioni ad alcuni esercizi pubblici, perquisizioni personali, domiciliari e locali.

Le persone sottoposte a fermo da parte dei Carabinieri sono: Giuseppe Candente, 38 anni di Cetraro, Giuseppe Scornaienchi, 25 anni, Luca Occhiuzzi, 27 anni, Fedele Cipolla, 28 anni, Carlo Antonuccio, 36 anni, Sabrina Raimondi, 40 anni, Sara Pascariello, 20 anni, tutti di Cetraro.

Sono stati identificate oltre 80 persone e controllati 5 esercizi pubblici, individuati tra quelli potenzialmente frequentati da soggetti dediti alla commissione di reati. L’attività ha permesso di dichiarare in stato di arresto 7 soggetti in Bonifati, di cui 5 uomini e 2 donne, trovati mentre si occultavano in un’area boschiva adiacente una locale filiale di un istituto di credito nel comune di Bonifati con la pronta disponibilità di nr.3 pistole complete di serbatoi e nr.32 cartucce di vario calibro, un giubbotto antiproiettile e vari indumenti per il travisamento. Sono in corso attività di indagine dei Carabinieri al fine di accertare se gli stessi erano intenti a preparare una rapina ai danni del vicino istituto di credito. Gli arrestati sono stati tradotti presso il carcere di Paola – ad eccezione delle due donne – a disposizione dell’A.G..

Nel corso del servizio, inoltre è stato possibile deferire in stato di libertà, alla competente AG, nr. 5 (cinque) individui resisi responsabili di reati di vario genere.

In Diamante (Cs), i militari della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà, P.F., cl. ’63, del luogo, in quanto, da un controllo amministrativo finalizzato a verificare la corretta detenzione delle armi legalmente detenute è stato accertato che l’uomo custodiva un’arma ed alcune munizioni mai denunciate. Gli stessi militari inoltre denunciavano in stato di libertà altri due soggetti, rispettivamente classe ’81 e ’37 di Belvedere Marittimo. Predetti venivano sorpresi alla guida di autovetture senza essere in possesso della patente poiché mai conseguita;

In Belvedere Marittimo (Cs), i militari del locale Comando hanno denunciato in stato di libertà un uomo classe  ’44, del luogo, in quanto, da un controllo amministrativo finalizzato a verificare la corretta detenzione delle armi legalmente detenute è stato accertato che l’uomo custodiva un fucile, regolarmente detenuto, presso un domicilio differente.

In Tortora (Cs), infine, i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno denunciato in stato di libertà un ragazzo del posto, cl. ’92, in quanto veniva controllato dai militari alla guida di un’autovettura in evidente stato di ebbrezza alcolica.

Nel corso del servizio venivano anche segnalati al competente Ufficio Territoriale del Governo tre giovani quali assuntori di sostanze stupefacenti. Gli stessi venivano sorpresi, in circostanze e luoghi diversi, in possesso di modica quantità di sostanza stupefacente per uso personale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: