Il portale dell'informazione

Cariati :: Sanità, convocato per sabato 6 ottobre un Consiglio comunale monotematico.

La sindaca Filomena Greco: "per noi una tematica centrale: continueremo a lavorare perché il diritto alla salute sia garantito a tutti".

200

CARIATI :: 02/10/2018 :: È convocato per sabato 6 ottobre prossimo il Consiglio comunale di Cariati. Nella conferenza dei capigruppo tenutasi questa mattina, in cui era assente la minoranza, nonostante la loro richiesta, la Sindaca Filomena Greco ha manifestato la chiara volontà di approfondire il confronto sulla tematica sanità tenendo un consiglio monotematico, e rimandando gli altri punti previsti in un altro consiglio che si terrà a breve. L’assise si riunirà nei locali del Centro sociale, a partire dalle 17.30.

“Quella della sanità – ha dichiarato la sindaca Filomena Greco – è una tematica che è stata sempre tenuta nella massima considerazione dalla nostra amministrazione sin dall’inizio del primo mandato a mia guida. Numerose sono state le iniziative intraprese in proposito, incontri con tutti i sindaci della Sila Greca e del Basso Ionio cosentino con il dg Raffaele Mauro e con tutti un consiglio comunale aperto di fronte alla struttura dell’ex presidio ospedaliero Vittorio Cosentino, nonché numerosi incontri con il commissario ad acta, l’ingegnere Massimo Scura, per sollecitare l’inizio dei lavori per la casa della salute, il potenziamento del ppi di Cariati.

In ognuno di questi incontri è sempre stata posta attenzione particolare alla totale carenza di assistenza sanitaria nel nostro territorio ed è sempre stato richiesto e sollecitato il reinserimento dell’ospedale Vittorio Cosentino di Cariati nella rete ospedaliera regionale”.

“Continueremo a lavorare in tal senso – ha detto ancora la Prima cittadina – affinché il diritto alla salute sia garantito per tutti noi. Non ci sottrarremo mai ad un confronto in tal senso. Pertanto, ho ritenuto opportuno tenere il consiglio comunale con un unico punto all’ordine del giorno, invitando anche tutte le autorità regionali e del settore a partecipare”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: