fbpx

Catanzaro :: Si è tenuto il Consiglio Regionale del Coisp Calabria, Giuseppe Brugnano è stato acclamato nuovo Segretario Generale Regionale.

CATANZARO :: 20/07/2011 :: E’ Giuseppe Brugnano il neo Segretario Generale Regionale del Coisp – Sindacato Indipendente di Polizia, per la Calabria. E’ stato eletto ieri, per acclamazione, dal Consiglio Regionale del Coisp Calabria, che si è riunito a Catanzaro alla presenza e sotto la direzione del Segretario Generale Franco Maccari. Quella di Brugnano è stata una candidatura voluta da tutti i rappresentanti provinciali del Sindacato, e dunque l’espressione unitaria della volontà del Coisp Regionale.
Il neo Segretario, dopo la proclamazione, ha illustrato all’assemblea la composizione della nuova struttura regionale, che rimarrà in carica per due anni, che comprende Vincenzo Albanese e Bruno Panetta, quali Segretari Regionali Aggiunti; e poi Mario Perri, Antonio Scornavacca, Roberto Lombardo, Leonardo Patitucci e Paolo Valenti, quali Segretari Regionali, e gli ultimi due in particolare in funzione, rispettivamente, di  segretario amministrativo Patitucci, e di segretario organizzativo Valenti.
Resterà inoltre a fornire la propria preziosa collaborazione il Segretario Regionale uscente, Leonardo Cortese, che manterrà la rappresentanza del personale in quiescenza. Proprio quest’ultimo, in apertura dell’assise, andando in pensione ha voluto esprimere li propri commossi saluti e ringraziamenti a tutti i presenti ed all’intero Sindacato. A Cortese, ed anche a Giorgio De Luca, Segretario Provinciale di Reggio Calabria che pure è andato a riposo, il Segretario Generale Maccari a nome della struttura nazionale, e le rispettive segreterie locali di riferimento a nome proprio, hanno rivolto un tributo, con scambi di doni e targhe ricordo.
“Questa è una giornata memorabile per me – ha detto il neo Segretario Regionale Brugnano -. Il Coisp ha una nuova veste, guarda al suo importante passato, ma vive proiettato nel futuro, pensando ad un nuovo modo di fare Sindacato, ad un modo assolutamente unico di intendere la rappresentanza dei colleghi. Ogni anno che passa – ha aggiunto Brugnano – ci avviciniamo sempre di più a quella quadratura del cerchio che inseguiamo fin dall’inizio, fin da sette anni fa, quando abbiamo scelto di uscire da un contenitore ormai vuoto, e di lanciarci senza remore in questa avventura che si chiama Coisp, per seguire i nostri ideali di indipendenza, libertà e correttezza. Avevamo ragione allora, e ne abbiamo adesso, ed i fatti ed i successi del Coisp ci danno sempre più ragione. Perché un Sindacato di Polizia non è come gli altri, non può avere, meno ancora degli altri, bandierine o padroni, non può cercare soldi o potere, perché questa categoria di lavoratori ha delle specificità tali che per la loro complessità e delicatezza non lasciano spazio a compromessi, e richiedono di non guardare in faccia nessuno. Perché gli uomini e le donne della Polizia di Stato, e chi li rappresenta, non possono rispondere ad altri se non allo Stato. Contestualmente – ha concluso il neo Segretario calabrese -, restiamo interlocutori prioritari rispetto alle tematiche che ci sono proprie, e cioè quelle della sicurezza in senso ampio, per le Istituzioni e per tutti i cittadini”.
Il Segretario Nazionale Maccari, per parte sua, ha espresso i suoi più fervidi auguri a Brugnano, e si è detto “particolarmente orgoglioso di completare oggi in Calabria un lavoro iniziato anni fa, vedendo rafforzarsi sempre di più un’ottima squadra del Sindacato, che poi vuol dire anche una sana espressione della Polizia di Stato. Questo – ha aggiunto Maccari – in una regione con problematiche enormi che non consentono di abbassare mai la guardia, una regione di frontiera di cui, sinceramente, a livello centrale non sembra si occupino in maniera sperticata. Una regione dove, invece, il Coisp ha concentrato da sempre enormi sforzi, e dove lavorerà senza sosta, sempre di più”.