Il portale dell'informazione calabrese.

Catanzaro :: Sud: Svimez, cittadinanza limitata, allarme povertà.

Tutti disoccupati, così 600mila famiglie.

425

CATANZARO :: 01/08/2018 :: “Il numero di famiglie meridionali con tutti i componenti in cerca di occupazione è raddoppiato tra il 2010 e il 2018, da 362 mila a 600 mila (nel Centro-Nord sono 470 mila)”. Così la Svimez che parla “di sacche di crescente emarginazione e degrado sociale, che scontano anche la debolezza dei servizi pubblici nelle aree periferiche”. E definisce “preoccupante la crescita del fenomeno dei ‘working poors'”, ovvero del “lavoro a bassa retribuzione, dovuto a complessiva dequalificazione delle occupazioni e all’esplosione del part time involontario”. In Calabria la situazione è in peggioramento.

“Il peso demografico del Sud diminuisce ed è ora pari al 34,2%, anche per una minore incidenza degli stranieri (nel 2017 nel Centro-Nord risiedevano 4.272 mila stranieri rispetto agli 872 mila stranieri nel Mezzogiorno)”. Così la Svimez nelle anticipazioni del Rapporto 2018.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: