Il portale dell'informazione calabrese.

Cibo sicuro: Molinaro, “Bene difendere made in Italy contro tentativi omologazione”.

83

CATANZARO :: 07/06/2021 :: “Glifosato zero, seconda regione per superficie coltivata a biologico, qualità dell’acqua per l’irrigazione, forte biodiversità e dieta mediterranea. Un quintetto 100% Made in Calabria che garantisce cibo sicuro e sostenibile”. Lo dichiara in una nota il consigliere regionale della Lega Pietro Molinaro in occasione della giornata mondiale Onu della salubrità alimentare, promossa da Fao e Oms. “L’impatto di questo patrimonio indiscusso e costruito negli anni dagli agricoltori – prosegue – ci permette di essere in prima fila per una sana alimentazione che unita ad uno stile di vita attivo, sono la prima forma di garanzia per una vita longeva e in salute. Avere la possibilità di scegliere cibo prodotto con metodi che promuovono l’agrobiodiversità e che hanno un basso impatto anche sulla crisi climatica in atto, rappresenta altresì l’azione quotidiana individuale efficace e concreta per tutelare il pianeta. C’è ancora troppo cibo spazzatura e non sicuro che entra nei mercati che, come indicano numerose indagini, crea patologie e fa concorrenza sleale ai nostri agricoltori/allevatori che rispettano l’ambiente, la salute e il lavoro. Con questo modello di agricoltura, la dieta mediterranea è la perfetta sintesi di un’alimentazione salutistica”. “Facciamo bene a difendere il Made in Italy agroalimentare contro i tentativi di omologazione del cibo – aggiunge – . Giocarsi queste carte, molto avvertite dai turisti/visitatori, sono per la nostra regione le certezze sulle quali bisogna continuare ad insistere perché fanno spazio ad una alta reputazione e ci proiettano ad essere leader nell’alimentazione e nella qualità della vita”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: