Il portale dell'informazione calabrese.

Cirella :: Carabinieri arrestano un pregiudicato, trovato con la droga davanti le scuole.

334

CIRELLA :: 25/10/2019 :: Proseguono incessanti i servizi dalla Compagnia Carabinieri di Scalea sul fronte del contrasto allo spaccio ed al consumo di droga nel territorio dell’alto tirreno cosentino.

Nella mattinata di giovedì 24 ottobre 2019, a Diamante nella frazione di Cirella, i militari del locale Comando Stazione, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 33enne del posto.

I fatti risalgono alle ore 07:45 circa quando i militari, nel corso di un pattugliamento predisposto nell’ambito del progetto “scuole sicure”, hanno fermato l’uomo a bordo della sua autovettura nel mentre era in sosta nel parcheggio adiacente la scuola primaria della frazione di Cirella. Insospettiti dal suo ingiustificato stato di agitazione, i Carabinieri hanno proceduto ad una perquisizione personale e veicolare rinvenendo, occultati in un marsupio, due dosi di crack, 9 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana e 5 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e 400 euro di denaro contante in banconote di piccolo taglio.

Gli operanti, recuperato lo stupefacente, hanno effettuato controlli più accurati, anche presso il domicilio dell’interessato dove davano corso ad una perquisizione. In particolare, ben occultato all’interno di un armadio, è stato rinvenuto altro stupefacente pari a 7 grammi di marijuana, due bilancini di precisione, sostanza da taglio del tipo mannite ed ammoniaca e materiale idoneo al confezionamento dello stupefacente. Le analisi condotte con celerità dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti dell’Arma dei Carabinieri hanno permesso di accertare che dal quantitativo di sostanza stupefacente sequestrato, sulla base del principio attivo contenuto nello stesso, avrebbero potuto essere ricavate circa 123 dosi di marijuana e 11 dosi di cocaina da destinare alla vendita al dettaglio.

Informata la Procura della Repubblica di Paola, il 33enne è stato dichiarato in stato di arresto. Nel corso dell’udienza, svoltasi oggi 25 ottobre 2019 presso il Tribunale di Paola, l’arresto è stato convalidato ed è stata disposta la misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: