Il portale dell'informazione calabrese.

Cirella :: La replica dei gestori del “Sottosopra Beach”, stabilimento balneare chiuso per mancato rispetto norme anti Covid.

156

CIRELLA :: 10/08/2020 :: “Viste le tante affermazioni sul nostro conto che si stanno leggendo in giro, ci preme precisare qual è la situazione al Sottosopra Beach, e quale è stata nei giorni passati. Come sempre precisato anche prima dell’avvio della stagione abbiamo sempre rispettato tutto ciò che ci veniva prescritto dal governo. Sanificazione, dispenser per disinfettare le mani, controllo temperatura all’ingresso ed obbligatorietà della mascherina di tutto il personale”.

“I momenti di mancato distanziamento che ci vengono contestati e per i quali siamo stati multati con una sospensione di 4 giorni, si sono verificati quando persone dal mare, lato spiaggia, accedevano al lido. Abbiamo fatto il possibile per regolare l’afflusso delle persone, ma disporre una barriera umana lungo tutto la spiaggia non era possibile”.

“I commenti riguardanti i permessi mancanti di cui tanto si parla (commenti che penalizzano la nostra pluridecennale attività costruita su enormi sacrifici) non erano permessi necessari per lo svolgimento di un semplice aperitivo. Non necessari perché, non era nostra intenzione diventare “una discoteca a cielo aperto”, tant’è che la nostra discoteca, quella vera, quella in possesso di tutte le autorizzazioni, a causa delle vigenti disposizioni comunali, a nostro parere alquanto opinabili, è chiusa da più di un anno”.

“Non sarà il momento di tirare fuori giustificazioni, ma quello di rimboccarci le maniche per fare sempre meglio…e questo è una promessa. Sicuramente però resta il senso di ingiustizia nel vedere immagini di altri luoghi a pochi metri da noi e lungo tutte le nostre coste, tirreniche e ioniche,…. in cui “assembramenti” ben diversi dai nostri, passano evidentemente inosservati…”.

“Forse, alla luce di ciò, quello che addirittura lascia ancora più amaro in bocca è che indirettamente si continuano a colpire giovani del nostro territorio che lavorano con impegno e dedizione…e che puntano a queste poche settimane per alzare qualche spicciolo, dopo un periodo già difficile”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: