Il portale dell'informazione calabrese.

Crotone :: Si ?® tenuta oggi la confernza stampa sull’Erasmus 2008.

230

CROTONE :: 22/05/2008 :: Si è tenuta questa mattina, presso la Sala Azzurra del palazzo della provincia di Crotone, la conferenza stampa di apertura dell’Evento Nazionale Erasmus 2008”. Per il secondo anno consecutivo, la Calabria ospiterà 1000 studenti provenienti da tutta Europa attualmente impegnati nel progetto Erasmus nei vari atenei dell’intero territorio nazionale. L’evento, organizzato dall’Erasmus Student Network (ESN) Italia, in collaborazione con Erasmus Student Network di Cosenza nonché dal Comitato Organizzatore Progetto Magellano, nel promuovere e favorire la mobilità studentesca organizza l’evento quale momento di aggregazione nell’ottica della valorizzazione del patrimonio storico e culturale delle località ospitanti.

Il dibattito-convegno odierno, alla luce delle direttive comunitarie è stato prettamente incentrato sul dialogo interculturale. Oltre ai saluti istituzionali del Sindaco di Cutro (Città ospitante) e del Vice Presidente della Provincia di Crotone, sono intervenuti il presidente nazionale ESN Nicola Alvaro ed il presidente della sezione di Cosenza Stefano Cario. Clara Grano, referente nazionale per il programma LLP-Erasmus, oltre a rendere un plauso ai tanti operatori afferenti l’associazione che operano su tutto il territorio nazionale, ha posto l’accento sulla valenza del progetto Erasmus quale volano per la concreta realizzazione di quella cittadinanza europea che ci accompagna dal lontano 1993. La Dottoressa Loredana Oliva, giornalista del Sole 24 ore, nel presentare il suo ultimo lavoro “Io invece studio all’estero”, partendo dalle varie statistiche e della mancanza di mentalità volta al cambiamento ha intrattenuto una gremita platea di giovani puntando sul valore della diversità nell’attuale mercato del lavoro. La seconda sessione, è stata prettamente dedicata ai vari rappresentati delle istituzioni comunitarie. Elena Montani, rappresentanza in Italia della Commissione Europea, ha puntato il dito contro i forti limiti che ancora persistono nella nostra nazione quanto all’integrazione delle persone di cultura differente all’interno del mercato del lavoro. Dello stesso avviso Massimo Palumbo, Ufficio d’informazione per l’Italia del parlamento europeo, che ha presentato in anteprima un cortometraggio “ Treni strettamente riservati” (realizzato in collaborazione con la Fandango film). L’integrazione del diverso nelle grandi città, prende forma all’interno del vagone di un treno dove rom, extracomunitari e autoctoni dividono lo stesso scompartimento. Infine, nel ricondurre alle tipicità territoriali locali l’importanza del dialogo tra le diverse culture, Ettore Bonanno, Associazione Studenti Arbereshe Università della Calabria, ha presentato il caso delle comunità arbereshe presenti sul territorio calabrese. Inoltre, presenti anche La Dottoressa Vuono in rappresentanza dell’esecutivo della città dei bruzi e l’On. Beniamino Donnici  e L’On. Francesco Sulla, assessore alla regione Calabria, hanno rinnovato il proprio impegno per la propria terra a livello locale e comunitario. Plauso all’iniziativa anche del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che ha premiato l’iniziativa ed il lavoro dai tanti giovani che si adoperano quotidianamente all’interno dell’Erasmus Student Network, attraverso l’invio di una targa per mano di Salvatore La Porta, presidente Comitato Organizzatore Progetto Erasmus, moderatore convegno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: