Il portale dell'informazione calabrese.

Diamante :: A Salerno successo per “Processo al peperoncino”.

839

DIAMANTE :: 08/05/2018 :: Beneficenza e promozione del territorio con un processo. Non in tribunale ma in teatro. Il Rotary Club di Salerno con la collaborazione dell’Accademia del peperoncino ha messo in scena con grande successo “Processo al peperoncino”, uno spettacolo che aveva la finalità di promuovere il Peperoncino Festival di Diamante e il finanziamento del “Progetto Africa” col quale il Rotary di Salerno vuole costruire un ospedale in Uganda.

Accusato di danno biologico, millantato credito, complicità in truffa alimentare e ostentazione di falsa identità, il Peperoncino è stato assolto da ogni accusa essendo stato provato “al di là ogni ragionevole dubbio che è portatore di innegabili benefici al corpo e allo spirito”. La sentenza è stata pronunciata dal presidente del tribunale in nome del “popolo gaudente e magnaccione”.
Alla manifestazione hanno partecipato il Presidente dell’Accademia del peperoncino Enzo Monaco e lo chef Palmino Raffo che a conclusione della serata ha offerto in degustazione la “crostata del Diavolo” una creazione esclusiva del suo Ristorante.

L’intervento del Presidente Monaco come “consulente della difesa” è stato determinante per l’assoluzione. “Dopo il sale marino il peperoncino è l’alimento più consumato al mondo, ha detto Monaco, e il Peperoncino Festival con duecentomila presenze nel mese di Settembre dimostra la popolarità del diavolillo anche in Italia”.

A dimostrazione che non c’è “danno biologico” Monaco ha raccontato l’esperienza della gara dei mangiatori che si svolge proprio durante il Festival. “I campioni sono arrivati a mangiare quasi un chilo di diavolillo in mezz’ora. E godono tutti ottima salute”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: