Il portale dell'informazione.

Diamante (Cs) :: Porto di Diamante: riunione alla Regione Calabria.

338

DIAMANTE :: 14/12/2007 :: Si è svolto ieri mattina a Catanzaro il primo incontro politico-istituzionale sul tema “porto a Diamante”. L’assessore regionale ai lavori pubblici Luigi Incarnato ha incontrato nei suoi uffici il sindaco di Diamante Ernesto Magorno e l’assessore comunale ai lavori pubblici Pierluigi Benvenuto, nonché il dirigente generale del dipartimento lavori pubblici Pietroantonio Isola, il segretario generale dell’autorità di bacino regionale Giovanni Ricca, ed il dirigente del settore programmazione opere pubbliche Luigi Zinno.

L’incontro ha di fatto sancito l’inizio del dialogo politico-istituzionale sulla questione porto lasciandosi alle spalle i silenzi di Loiero successivi alle lettere inviate dal sindaco Magorno e la conseguente eclatante forma di protesta attuata nei giorni scorsi dal sindaco di Diamante che aveva iniziato un digiuno di protesta. Pare tra l’altro che questo primo incontro sia stato particolarmente soddisfacente per Magorno il quale, tramite un comunicato stampa diramato al suo ritorno dal palazzo di città, lascia intendere l’esistenza del pieno appoggio della Regione Calabria nei confronti del comune di Diamante. Incarnato ha infatti dichiarato che il porto “costituirà certamente un sicuro punto di riferimento per lo sviluppo turistico ed economico della città e sarà una struttura che si collegherà all’intero sistema portuale calabrese, creando vantaggi alle altre dislocate sul territorio”. “Per superare le attuali difficoltà – prosegue Incarnato – si rende indispensabile la costituzione di un tavolo di lavoro tra i soggetti interessati, in primo luogo tra regione e comune, per monitorare tutte le procedure che da qui in avanti saranno instaurate”. Ma il dato più importante che emerge da questa prima seduta è il ruolo che il comune di Diamante dovrà avere nella realizzazione e gestione della struttura. Magorno ha confermato la ferma volontà di vedere investito il comune di Diamante di un ruolo da protagonista nella realizzazione e nella gestione della struttura chiedendo esplicitamente, come si legge dalla nota ufficiale “che sia di spettanza del Comune stesso  il ruolo di ente attuatore del progetto di realizzazione del porto” e pare che la proposta sia stata accolta di buon grado dall’assessore Incarnato il quale ha confermato “la funzione essenziale dell’amministrazione comunale di Diamante nell’attuazione dell’opera nella logica del decentramento”. Un punto di partenza che fa ben sperare da cui gli stessi soggetti presenti a questo prima sessione di lavoro ripartiranno il prossimo 28 dicembre.

Gaetano Bruno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: