Il portale dell'informazione calabrese.

Il 1° agosto il Cantagiro arriva a Botricello.

185

BOTRICELLO :: 31/07/2021 :: Anche in un periodo davvero particolare per gli eventi artistici, il Cantagiro fa tappa in Calabria e più precisamente a Botricello (Cz) domenica 1 agosto.

Quest’anno, la nota kermesse del patron Enzo De Carlo, festeggia le sue 60 edizioni e si consolida come un vero patrimonio della musica italiana. Ideato da Ezio Radelli il Cantagiro fu la prima manifestazione canora itinerante e vide protagoniste le grandi voci italiane come quelle, tra le tante, di Claudio Villa, Massimo Ranieri, Gianni Morandi, Domenico Modugno, Gino Paoli e Lucio Dalla, Renato Zero e Gianna Nannini. A vincere la prima edizione del 1962 fu Adriano Celentano.

Sotto la sapiente ed esperta guida di Enzo De Carlo il Concorso è ritornato a svolgere un ruolo importante nella ricerca di giovani talenti della musica italiana con le tante audizioni, casting e serate in piazze italiane alla ricerca dei nuovi e giovani talent della musica per portarli alle Finali nazionali.

L’evento, organizzato dall’Associazione Calabriartes, è in programma domenica 1 agosto in piazza Stazione a Botricello importante località balneare dello jonio catanzarese, grazie al patrocinio della locale Amministrazione. “E’ per noi un grande piacere aprire la stagione degli eventi estivi con una manifestazione storica e di caratura nazionale – afferma Isabella Cisternino, consigliere comunale con delega allo spettacolo ed alla cultura. Una stagione artistica che si preannuncia non semplice da organizzare per le problematiche che tutti ben conosciamo e per le vari norme in tema anticovid che saranno rigidamente rispettate. Abbiamo scelto questo evento sia per offrire ai nostri turisti una serata di svago e divertimento e sia per dare ai tanti giovani aspiranti cantanti del nostro territorio l’opportunità di coltivare il loro talento artistico avvicinandosi ad una storica manifestazione”.

Il Cantagiro è, infatti, un’importante vetrina per i giovani cantanti e proprio nella fascia jonica catanzarese da anni forte è la collaborazione del patron Enzo De Carlo con l’ “Art’è studios- school of music” che ha sede proprio a Botricello. Quindi anche grazie al direttore della Scuola, il maestro Rosario Francesco Froio ed al maestro Enza Greco, i vincitori della serata avranno la possibilità di poter accedere alle fasi delle finali nazionali del mese di settembre.

Per festeggiare al meglio lo storico anniversario delle sessanta edizioni (1962-2021) nell’anteprima della serata è prevista la proiezione di video storici in attraverso i quali si racconterà – specie ai giovani- la storia della canzone, del costume e della televisione dell’Italia degli anni ’60 che proprio in quegli anni ritrovava e sviluppava un nuovo spirito di crescita sociale e culturale.

La serata sarà arricchita dalla presenza di un  ospite artistico di rilievo nazionale: Gabriele Marconi, noto al pubblico televisivo soprattutto come imitatore protagonista di tante trasmissioni tra le quali: “Stasera mi butto”, “Ricomincio da due” e negli spettacoli dal Bagaglino “Bucce di banana” e “Champagne”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: