Il portale dell'informazione calabrese.

Infrastrutture: Sofo, troppi morti su statale 106 jonica.

16

CATANZARO :: 02/09/2021 :: “Solo negli ultimi giorni in Calabria tre persone, tra le quali un bambino, hanno perso la vita in diversi incidenti lungo la strada statale 106 jonica, tristemente nota come ‘strada della morte’ a causa dei continui incidenti che la caratterizzano e che hanno provocato in questi anni centinaia di vittime, come da tempo denuncia il comitato ‘Basta Vittime sulla SS 106′”. Lo afferma, in una nota, l’europarlamentare Vincenzo Sofo, di Fratelli d’Italia. “Si tratta di una strada – aggiunge – che, attraversando Puglia, Basilicata e Calabria, costituisce non soltanto un’arteria di comunicazione fondamentale per questi territori bensì un’infrastruttura la cui messa in sicurezza e il cui potenziamento costituiscono un presupposto imprescindibile per lo sviluppo del Meridione e dunque delle potenzialità dell’Italia nello scenario mediterraneo. Nonostante ciò, però, fino a oggi gli investimenti del Governo italiano in questa infrastruttura sono stati irrisori e neppure nel Pnrr sono stati previsti interventi per porre rimedio a questa situazione di pericolo per la sicurezza dei cittadini e di deficit infrastrutturale”. “Oggi – dice ancora Sofo – ho scritto dunque al commissario europeo ai Trasporti Adina Valean per chiedere una presa di posizione netta della UE, intimando il Governo italiano a procedere con la messa in sicurezza, il potenziamento e l’inserimento dell’intero tratto della statale 106 all’interno del progetto di realizzazione della rete TEN-T, specificando in modo puntuale i canali di finanziamento europei da utilizzare”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: