Il portale dell'informazione.

Italia Viva: Calabria, aderiscono Talarico e Lanzo.

37

CATANZARO :: 23/07/2022 :: Tonino Talarico e Michele Talarico hanno aderito ad Italia Viva e sono stati nominati responsabili, rispettivamente, degli Enti locali e dell’Organizzazione e della Comunicazione. “Talarico, candidato alle ultime elezioni comunali a Catanzaro – è detto in un comunicato di Italia Viva Calabria – è stato capo struttura di parlamentari e consiglieri regionali nonché vice coordinatore provinciale della Margherita, membro della Direzione regionale del PD, stretto collaboratore del già Presidente della Regione Agazio Loiero ed ex consigliere comunale di Catanzaro. Michele Lanzo, architetto, già assessore comunale a Catanzaro al Bilancio ed alla Programmazione economica e candidato a Sindaco, è stato Capo di gabinetto e portavoce della Presidenza della Giunta regionale. “Le nomine, proposte da Francesco Mauro, coordinatore provinciale di Catanzaro di Italia Viva – si afferma ancora nella nota – sono state condivise e accolte con entusiasmo dagli interessati e dal Coordinatore regionale del partito, senatore Ernesto Magorno. È atteso, quindi, il ritorno in Calabria del presidente nazionale di Italia Viva e vicepresidente della Camera dei Deputati, Ettore Rosato, in continuo contatto con i responsabili territoriali del partito”. “In queste ore – sostiene, in una dichiarazione, Francesco Mauro – si sta verificando un fatto molto interessante. Tanti amici impegnati in politica e liberi cittadini stanno chiedendo di aderire a Italia Viva: non hanno accettato la caduta del Governo, guidato con autorevolezza ed alto senso dello Stato da Mario Draghi. Il populismo filo Putin di Conte, Salvini e Berlusconi che ha provocato la caduta del Governo apre, tra l’altro, scenari pericolosissimi verso la possibile collocazione dell’Italia in un contesto anti europeo e anti atlantico. Tanti amici, quindi, vogliono sostenere e confermare fiducia a Matteo Renzi ed al nostro partito e condividono l’urgente necessità di costruire insieme quello che Matteo Renzi e Ettore Rosato chiamano il ‘polo del buonsenso’ per garantire la credibilità dell’Italia nell’Unione europea, lontana dalle sirene filo Putin e per bloccare i populisti ed i sovranisti che hanno mandato a casa Mario Draghi, la persona più stimata in Europa”. “Nei prossimi giorni – conclude Mauro – saranno ufficializzate altre adesioni importanti ad Italia Viva che riguardano le Città di Catanzaro e Lamezia Terme e tanti altri comuni della provincia”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: