Il portale dell'informazione

Lamezia Terme :: “Shoulder 360°” è il titolo del congresso in programma 11 e 12 ottobre.

39

LAMEZIA TERME :: 07/10/2019 :: “Shoulder 360°” è questo il titolo del congresso in programma 11 e 12 ottobre presso il T-Hotel di Lamezia Terme (Cz) organizzato dal dottor Giorgio Ippolito, chirurgo calabrese e “romano” di adozione noto sul territorio nazionale nell’ambito della chirurgia dell’arto superiore e dal dottor Sergio Ferraro brillante cariatese trasferito in Lombardia.

Il trattamento relativo alle patologie della spalla è in crescente aumento e l’organizzazione dei congressi specialistici diventano un fondamentale luogo di incontro, confronto e crescita. Tanti ospiti di livello internazionale con 22 comunicazioni orali, 2 live surgery e 4 lectio magistralis che andranno ad aprire ogni sessione superpecialistica e un totale di 72 membri di una faculty stellare che unisce il meglio in Calabria e il meglio in Italia. Un panel di super esperti offrirà un grande contributo ai chirurghi e ai fisioterapisti presenti.

Da sottolineare oltre alla prestigiosa e straordinaria presidenza onoraria del prof Paolo Cherubino e del prof Ernesto Ippolito anche la presenza del Mobile Skill Surgery Lab (per la prima volta in Calabria) grazie a cui giovani specializzandi assistiti da specialisti esperti, potranno cimentarsi su tecniche chirurgiche open e artroscopiche sul cadavere: “Sarà il più grande evento del 2019 dedicato alla tema della spalla in Italia ed è frutto dell’idea e del lavoro di due chirurghi-amici calabresi, il sottoscritto e il dr. Sergio Ferraro-dichiara il dr. Giorgio Ippolito- e Per l’occasione avremo in Calabria figure di altissimo profilo e specializzandi provenienti dalle principali Università d’Italia. Il ricco programma del congresso-conclude Ippolito- ha come peculiarità i fatto che per la prima volta, nella nostra regione, si terrà uno spazio sul cadavere tramite le live surgery e un panel scientifico di fama internazionale”.

Il dr Ippolito lavora presso il prestigioso istituto chirurgico ortopedico traumatologico (ICOT) di Latina e presso la nota casa di Cura Villa Betania di Rome e ha inoltre una collaborazione scientifica con la “nostra” casa di cura Cascini e il Polo Sanitario Fisiomedical di Belvedere Marittimo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: