Il portale dell'informazione.

Maier?† (Cs) :: Personale di Franco Salemme nello spazio Zona Sud.

353

MAIERA :: 28/12/2007 :: Un talento giovane, che ha imparato il mestiere nella bottega paterna e che ora, da qualche anno si sta impegnando in una rigorosa ricerca artistica  dal forte connotato concettuale, così il critico d’arte Andrea Romoli Barberini ha esordito nel suo intervento di presentazione alla mostra personale dello scultore Franco Salemme, allestita presso lo spazio espositivo Zona Sud dello scultore Angelo Aligia. Nelle opere esposte, in cui si avverte un cambiamento di rotta rispetto alla ricerca sin qui svolta dal giovane scultore, si evidenzia l’intenzione di affrontare una poetica votata al recupero del primario che si combina con un’ironia caustica dal forte connotato metaforico.

Nel fare gli onori di casa, Angelo Aligia ha ricordato che: “Con questo appuntamento si chiude un primo ciclo di quindici mostre allestite nell’arco di due anni. A coronamento di questa attività – prosegue l’artista che ha inventato “Zona Sud” – stiamo realizzando un catalogo che riassume il lavoro svolto. Ad un ciclo di mostre che si chiude, ne corrisponde uno in arrivo alla cui programmazione sto già lavorando con artisti e curatori nazionali e internazionali”. L’esposizione, nel richiamare un gran numero di appassionati d’arte, ha visto la presenza di numerose autorità locali come l’Assessore Provinciale al Bilancio, Rachele Grosso Ciponte, e il vice Sindaco di Diamante, Gaetano Sollazzo. Nutrito anche il numero dei personaggi del mondo dell’arte e della cultura tra cui, oltre ad Aligia e Romoli Barberini, curatore dell’evento, si segnalano anche le presenze della storica dell’arte Alessandra Bruni e degli gli artisti Giulio Telarico, Damiano Minisch, Pino Le Fauci, Luigi De Francesco, Salvatore Pepe, Luigi Salsini, Fulvio Longo, Francesco Martorelli e Vincenzo Moraca. A condire la serata con un pizzico di piccante simpatia è intervenuto anche Enzo Monaco, Presidente dell’Accademia del Peperoncino.  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: