Il portale dell'informazione.

Migranti: caso Riace, il 6 e 7 novembre manifestazioni a sostegno di Mimmo Lucano.

44

RIACE :: 02/11/2021 :: “Sabato 6 e domenica 7 novembre trasformiamo la solidarietà in agire, Riace è ancora lì pronta ad accogliere. Possono assediarci, accusarci, condannarci, ma non possono costringerci alla resa. Ci stiamo organizzando dal basso, come sempre, come il modello Riace ci ha insegnato”. Così si annuncia in una nota in favore del sindaco Mimmo Lucano, condannato nelle scorse settimane in primo grado a 13 anni di carcere. Martedì 26 si terrà una conferenza stampa per presentare la due giorni di iniziative. All’incontro, che inizierà alle 10.30, e si terrà alla Taverna Donna Rosa, è annunciata la presenza oltre che dello stesso Lucano, del missionario comboniano Alex Zanotelli e Sasà Albanese dell’associazione un’altra Calabria è possibile. Sabato 6 novembre Corteo e Palco Aperto. Dalle 12.00 l’anfiteatro ospiterà un palco aperto per accogliere tutte le voci che vogliono esprimere fraternità alla comunità di Riace attraverso la propria arte, mentre il villaggio globale sarà un’area per bambini con l’animazione degli artisti di strada. La “chiamata alle arti” ha già ottenuto la risposta di decine di artiste e artisti. Nel corso della giornata Gad Lerner dialogherà con Mimmo Lucano. Ore 15.00 corteo fino all’Anfiteatro. Domenica 7 novembre Assemblea. Ore 15.00 assemblea al Villaggio globale, dove si discuterà su come proseguire. Anche domenica il borgo sarà animato dagli artisti che hanno risposto alla “chiamata alle arti”. Per informazioni: Pagina Facebook “Riace non si arresta”.

Per aderire alla manifestazione: riacenonsiarresta@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: