Il portale dell'informazione calabrese.

Paola (Cs) :: Continuano le attivit?† dell’associazione Donatori di Sangue nel Cosentino.

235

PAOLA :: 14/01/2008 :: “La vita è un dono, dona per far vivere”. Questo il motto che accompagna la Federazione Italiana Associazioni Donatori Volontari di Sangue, conosciuta con la sigla Fidas Advs. Nel cosentino, l’associazione opera da circa trent’anni con sede principale a Paola. L’associazione però, vuole avvicinarsi sempre di più ai donatori e con quest’intento sono stati organizzati degli incontri nei vari paesi per avviare la creazione di sedi operative dislocate nei vari comuni che consentano più facilmente la raccolta del sangue.

Sabato sera si è svolta l’assemblea dei soci dell’Advs presso la sala consiliare del Comune di Diamante e che comprendeva i soci residenti nei comuni di Diamante, Buonvicino, Maierà, Belvedere e Sangineto.

L’assemblea è stata aperta dal neopresidente della sede di Diamante, Nicola De Rosa, che ha esposto le motivazioni dell’apertura della sede operativa nella cittadina tirrenica spiegando anche le modalità della raccolta che avverrà attraverso un’autoemoteca. Il presidente Fidas di Paola, Carlo Cassano, ha parlato dell’importanza di donare il sangue e della necessità dell’appoggio delle istituzioni, chiamate a rinsaldare il legame con l’associazione.  E’ stata anche sottolineata l’importanza di accogliere i donatori in strutture idonee e non fatiscenti e poco accoglienti. Presenti, inoltre il vicepresidente Fidas di Paola, Francesco D’Alessandro e il tesoriere Pasqualino Lanzillotta. L’assessore alle politiche sociali, Battista Maulicino, a nome del comune, ha dato la disponibilità e l’appoggio per avviare la sede operativa di Diamante. Nel prossimo mese di febbraio, l’autoemoteca della Fidas  sarà dunque presente a Diamante per consentire ai volontari di donare il sangue e di compiere un gesto tanto semplice ma anche tanto vitale.

Mariella Perrone

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: