Il portale dell'informazione calabrese.

Praia a Mare :: Risposta assessore regionale Fausto Orsomarso su Alta Velocità RFI Calabria.

21

PRAIA A MARE :: 14/03/2021 :: “Ho accolto con interesse l’invito rivoltomi dal vicepresidente di Fratelli d’Italia della provincia di Cosenza, Antonino De Lorenzo, a impegnarmi affinché vada in porto la realizzazione di nuove tratte per l’Alta Velocità verso la Calabria commissionate dal Governo a Rete Ferroviaria Italiana”.

A riferirlo è Fausto Orsomarso, assessore al Turismo della Regione Calabria.

“Sono ben chiari a tutti – ha detto – i vantaggi collettivi che dalla progettazione di Rfi deriveranno ai cittadini, in generale, e a settori come il turismo in particolare.

Come sempre, seguiamo anche le reazioni e i rilievi che da altri territori, per conto dei rappresentanti politici, vengono mossi.

Ma siamo anche certi che per un territorio come il Cilento, in provincia di Salerno, la strada da seguire per migliorare la propria mobilità non dovrebbe essere a discapito e in contrapposizione a quanto sarà realizzato da qui a qualche anno verso la Calabria”.

Il riferimento è alla linea Alta Velocità Salerno-Reggio Calabria con Rfi che ha posto in progettazione due lotti funzionali alla sua realizzazione.

L’attenzione è quindi rivolta in particolare al lotto funzionale 1 – Tratta Battipaglia-Praja, passante anche per Lagonegro, in Basilicata, che rappresenta la prosecuzione dell’Alta Velocità dalla stazione campana fino a quella calabrese di Praja-Ajeta-Tortora

Qui, sorgerebbe una nuova stazione di interscambio tra la linea AV e l’attuale Ferrovia Tirrenica Meridionale. Una volta completate queste opere, è prevista una riduzione di circa un’ora dei tempi di percorrenza verso Sud, di cui 30 minuti solo grazie alla tratta che interesserà Praia a Mare.

“Nel giro di qualche anno – ha concluso Orsomarso – si potrebbero concretizzare dei vantaggi irrinunciabili per tutta la Regione e che, a cascata, riguarderebbero la mobilità turistica e quella quotidiana di tutti i calabresi per gli effetti previsti anche sul Trasporto pubblico locale”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: