Il portale dell'informazione

Reggio Calabria :: Docente dell’Università Mediterranea positivo al Coronavirus.

99

REGGIO CALABRIA :: 03/03/2020 :: Un docente dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria è risultato positivo al Coronavirus. Il docente ora si trova a Catania.

Nel pomeriggio dal Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea è stato diramato un avviso a tutto il corpo docente e ai rappresentanti degli studenti, confermato dai vertici sanitari dell’Asp5 di Reggio Calabria, del contagio da Covid-19 di un docente dello stesso Dipartimento, residente a Catania, dove risulterebbe ricoverato. Nella comunicazione a firma del Capo Dipartimento dr. Giuseppe Zimbalatti è stata sottolineata l’importanza che tutte le persone che nei giorni successivi al 19 febbraio sono state a contatto con il docente, di comunicarlo immediatamente al proprio medico curante, “come da linee guida ufficiali emanate dagli organi preposti”. Appresa la notizia, in una nota diffusa in serata, i rappresentanti di Cgil-Cisl-Uil, Fgu-Gilda, Snals e Usb-PI nell’esprimere “la loro massima preoccupazione per la tutela della salute di tutta la Comunità Accademica” hanno chiesto l’applicazione immediata delle misure previste dalle normative vigenti in materia. “L’impegno del docente – hanno sottolineato i rappresentanti sindacali – oltre che nella sua normale attività didattica e di ricerca, in numerose altre attività, e la sua costante presenza negli uffici della Cittadella universitaria, espongono l’intera comunità ad un concreto rischio di contagio”. Per questo hanno giudicato “insufficienti le misure adottate dall’Università Mediterranea e chiesto contestualmente “l’immediata chiusura di tutti i plessi e la sanificazione di tutti i locali e uffici”. Sanificazione disposta dal 4 all’8 marzo, periodo in cui, in base a proprio decreto, il Rettore dell’Ateneo reggino, Marcello Zimbone, ha disposto la chiusura delle aule didattiche.

Risale al 19 febbraio scorso l’ultima volta in cui, secondo quanto si è potuto apprendere, il docente del Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea, risultato positivo al coronavirus, è stato a Reggio Calabria. Il docente è ricoverato all’ospedale Cannizzaro di Catania e la diagnosi ufficiale è arrivata oggi, 3 marzo. Le sue condizioni sono stabili e non destano preoccupazioni particolari.

Le aule didattiche chiuse dal 4 all’8 marzo nell’Università ‘Mediterranea’ di Reggio Calabria a causa della disinfestazione per “misure precauzionali e di contenimento del rischio di contagio da Coronavirus”. A disporlo, con un proprio decreto, è stato il Rettore dell’ateneo reggino, Marcello Zimbone.

Inoltre, il Rettore ha disposto che le programmate sedute di laurea sempre da domani e fino al prossimo 19 marzo, saranno effettuate soltanto con la presenza in aula degli studenti, mentre i parenti e gli ospiti potranno seguire le cerimonie dall’esterno della cittadella universitaria per mezzo di canali telematici predisposti. “Nella consapevolezza di condizionare il momento di gioia legato al raggiungimento dell’ambito traguardo – è scritto in un comunicato dell’Università ‘Mediterranea’ – tale misura, già preannunciata e poi meditata e maturata con la giusta attenzione e con grande dispiacere, si rende purtroppo necessaria per la tutela della salute”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: