fbpx

Reggio Calabria :: La Giovane Italia solidale con il Prefetto Varratta per gli attacchi rivolti dal Pdci.

REGGIO CALABRIA :: 03/12/2011 :: “A nome della Giovane Italia reggina e, soprattutto, a nome di tutti i ragazzi seri e rispettosi delle Istituzioni, esprimiamo sincera solidarietà al Prefetto Varratta per gli attacchi rivolti dal Pdci.” Lo afferma, in una nota, il dirigente provinciale Manuela Infortuna. “Ancora oggi – affermana Infortuna – rileviamo le sprezzanti accuse, camuffate vilmente come appelli e domande, formulate dai comunisti al Prefetto Varratta.

È francamente una tecnica anacronistica, proprio come i comunisti, che nascondono la propria incapacità di proporre qualcosa sul piano politico cercando di indebolire lo Stato. Vergogna! Delegittimare le Istituzioni vuol dire automaticamente incoraggiare la delinquenza. La Giovane Italia reggina e tutti i ragazzi seri della città e della provincia – prosegue Infortuna – sono, come sempre, dalla parte dello Stato e della sua maggiore espressione sul territorio, rappresentata dal Prefetto Luigi Varratta.

Non meritano risposta, invece, i richiami ai principi costituzionali e al galateo istituzionale, perché formulati da chi non ha il minimo rispetto per le Istituzioni parlando con arroganza e presunzione: come mai si meravigliano di non ricevere alcuna risposta? Chi può dare importanza a parole così assurde? Questi comunisti – conclude la responsabile provinciale della Giovane Italia Manuela Infortuna – comincino a confrontarsi sulla politica se hanno ancora un minimo di senso, perché sembra che, invece, siano rimasti soltanto un simbolo che evoca esclusivamente brutti ricordi storici.”

Manuela Infortuna
Dirigente provinciale Reggio Calabria