Il portale dell'informazione calabrese.

Scalea (Cs) :: CONSORZIO LAO. La lista unica raggiunge il risultato.

275

Paravati: siamo stati premiati dal consenso.

SCALEA :: 08/04/2008 :: Paravati Angelo vince alla grande e si piazza al vertice del Consorzio Lao. L’ente cambia registro. Dopo 7 lunghi anni di commissariamento, finalmente l’istituzione degli agricoltori del comprensorio tirrenico ha una rappresentanza democratica eletta. La lista unica ha raggiunto il quorum nella seconda e nella terza fascia di aventi diritto al voto.

Grande soddisfazione da parte dei candidati della lista . Paravati, appena eletto ha dichiarato: <<- prendiamo atto con soddisfazione che nonostante l’invito al non voto per le polemiche strumentali, il risultato raggiunto è andato oltre le più ottimistiche previsioni. Adesso è venuto il tempo di lavorare e quindi di sostituire le parole degli altri con i nostri fatti. Del resto la risposta del popolo del consorzio Lao, dunque gli agricoltori e i consorziati, è stata tale da consigliare a chi ha parlato di elezioni non democratiche di rendersi conto che in realtà le stesse  premiano  e danno fiducia ad una componente nuova e rappresentativa, come giusto che sia, con la presenza delle organizzazioni sindacali e dei loro interessi, che non sono certo politici.->>. Domenica  6 aprile, le operazioni di voto si sono svolte nella più assoluta tranquillità, a riprova che le stesse non hanno risentito di influenze politiche. La presenza massiccia dei consorziati al voto, dopo 13 anni, di fatti, ha dimostrato la volontà chiara degli agricoltori di dotare l’ente consortile di una guida democratica per il futuro. Alle ore 14.00 di lunedì 7 aprile 2008, il direttore generale dell’ente, Ing.Fiorantonio Arena, per come disposto dallo statuto consortile, ha comunicato in un nota l’esito del voto: in numero di votanti è stato complessivamente di 2752 aventi il diritto. Nella prima fascia hanno votato 2004 associati, nella seconda  fascia 543 e nella terza 205. Lo stesso direttore  generale, dopo la comunicazione del verbale finale di scrutinio, ha ringraziato tutti i componenti dei seggi e i dipendenti che hanno lavorato per far si che le operazioni di voto andassero a buon fine. Le prospettive di gestione del consorzio risorgono, ciò è risultato dal fatto che le organizzazioni di categoria, quelle che rappresentano più di tutto il mondo agricolo e gli interessi degli agricoltori, sono scese in campo per sostenere il cambiamento allo status quo che sembrava si fosse stabilizzato,  quasi definitivamente, nella realtà comprensoriale del tirreno casentino a cui l’istituzione agricola fa riferimento. Il cambiamento delle condizioni del Consorzio Lao, ricercato a gran voce dal tessuto sociale che vive attorno alla realtà consortile, si è praticamente realizzato, la speranza  di poter donare luce alle potenzialità dell’ente e di poter creare effetti occupazionali stabili per decine di giovani si fa largo in mezzo all’incertezza che era scaturita da anni di lassismo e disinteresse generale sulla questione. Il neo eletto, Angelo Paravati, raggiunto appena dopo lo sfoglio delle schede elettorali in mezzo ad un gruppo di persone entusiasmate dai risultati, ha infine concluso: <<-siamo stati premiati da un pieno consenso, segno che il popolo del consorzio vuole questo cambiamento e cerca soprattutto risposte certe per il futuro. Noi ci saremo e daremo il nostro impegno per raggiungere gli obiettivi comuni prefissati.

Antonio Pappaterra

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: