Il portale dell'informazione calabrese.

Scalea (CS) :: Cozzolino a Campilongo: dimettiti.

332

SCALEA :: 12/12/2007 :: Si sono riaccesi i toni del dibattito in seno al consiglio comunale di Scalea svoltosi lunedì sera nella sala consiliare. Al centro del dibattito è stato l’esercizio finanziario e soprattutto l’utilizzo degli strumenti finanziari derivati utilizzati dalla giunta Russo per rimodulare i debiti. Sulla questione lo scontro è stato molto duro tra Giorgio Cozzolino, consigliere di minoranza nonché presidente della commissione bilancio, e il vicesindaco nonché assessore al bilancio Mauro Campilongo.

Cozzolino ha dapprima invitato Campilongo ad un utilizzo più prudente del fondo di riserva dal quale sono stati stanziati 172 mila euro per spese  che secondo il consigliere di minoranza sarebbero dovute rientrare nella normale amministrazione, mentre sulla questione dei derivati si è acceso un vero e proprio scontro a due. Cozzolino ha chiesto senza mezzi termini al vicesindaco di rimettere la delega al bilancio sia perchè a suo parere gli strumenti derivati usati dal comune per “spalmare” i mutui causerebbero l’indebitamento delle future generazioni, sia perchè per ben già due volta la Corte dei Conti ha invitato il comune di Scalea ad apportare delle correzioni al bilancio, segno di cattiva gestione, secondo quanto affermato da Cozzolino. Campilongo, da par suo, ha rinviato la discussione sui derivati ad altra sede perché molto complessa ma in merito alla Corte dei Conti ha dichiarato la piena legittimità della sezione regionale di controllo ad indirizzare l’operato degli enti comunali laddove i complessi bilanci presentino delle inesattezze. Quello che è emerso dalle lamentele dei vari gruppi di opposizione è stato il bay-pass operato ai danni delle commissioni volute fortemente dalla giunta Russo e tagliate fuori dalle decisioni in merito ai temi di stretta competenza delle stesse commissioni.

Gaetano Bruno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: