Il portale dell'informazione.

Scalea (Cs) :: Mario Russo ?® pronto all'avventura elettorale.

321

SCALEA :: 18/03/2008 :: Dopo l’inserimento del sindaco di Scalea nella lista dei candidati alla Camera per il Popolo della Libertà si organizza l’attività elettorale sul Tirreno cosentino. Mario Russo è soddisfatto per la sua inclusione nella lista della Camera: «Sono lusingato per questo riconoscimento – ha detto il candidato alla Camera -. È il premio per l’attività svolta all’interno di Forza Italia con coerenza e con tenacia. Un impegno durato anni, sempre nel partito guidato da Berlusconi, profuso in qualità di sindaco di Scalea, di consigliere provinciale e di dirigente di partito.

Sono certo che il prossimo Governo di centrodestra darà ancora più slancio all’economia nazionale e profonderà sempre più impegno anche per il territorio altotirrenico. Riprenderemo certamente il lavoro avviato con il precedente Governo Berlusconi e che però in questi anni di governo nazionale e regionale di centrosinistra è stato fortemente rallentato. Il progetto Pon sicurezza e le numerose iniziative intraprese in questa area verranno completati con l’obiettivo di creare lo sviluppo del territorio. Non ci sono dubbi – ha aggiunto ancora Mario Russo – sui miei prossimi impegni nel Partito della Libertà: mi farò promotore di nuove iniziative di sviluppo locale e, facendo parte della squadra, continuerò a guardare al territorio con occhi particolari». Insieme ai candidati della provincia di Cosenza, alla Camera e al Senato, insieme ai coordinatori regionali del Pdl e al capolista Nitto Palma è in fase di organizzazione un tour politico-elettorale su tutto il territorio. «Sarà una nuova occasione – ha dichiarato Mario Russo – per dialogare, come abbiamo fatto nei mesi scorsi, con la popolazione, con gli elettori e con il Popolo della libertà». Nel corso degli incontri c’è la volontà di riprendere l’ascolto dei cittadini così come è avvenuto a Scalea in occasione di un incontro con i vertici di Forza Italia. «E’ questa la strada che vogliamo continuare a seguire – ha detto ancora il candidato del Pdl – perché solo in questo modo si capiscono le esigenze della popolazione che sono poi quelle degli italiani. Il legame fra me e i cittadini continuerà ad essere forte ed io non potrò che continuare ad essere un rappresentante della popolazione. Ci sono tante questioni da risolvere e da portare anche in Parlamento. Sono certo che, avendomi dato fiducia con l’inserimento nella lista, i vertici nazionali del Pdl saranno pronti a rispondere alla popolazione del Tirreno, della provincia, della Regione».

info@calnews.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: