Il portale dell'informazione calabrese.

Scalea (Cs) :: Presentato il libro di Franco Galiano: ‘’Mai dimenticare Scalea!’’

320

SCALEA :: 12/10/2007 :: Numerosi studenti delle classi del liceo scientifico e delle scuole medie di Santa Maria del Cedro e di Scalea hanno partecipato alla cerimonia di presentazione del libro ‘’Mai dimenticare Scalea’’, di Franco Galiano, Brenner editore. Un’opera dedicata ‘’ai giovani della Riviera dei cedri curiosi di conoscere, il meglio e il più significativo del loro passato’’.

La scelta di Galiano è stata quella di non dimenticare Scalea rappresentandola in vernacolo e richiamando “aspetti del mondo artigiano e contadino ormai scomparsi, guardando a situazioni e problematiche di crisi proprie del nostro tempo. Si è cercato – ha detto l’autore del libro – di rendere dialetticamente presente il passato”. La presentazione di ‘’Mai dimenticare Scalea’’ è stata inserita all’interno dell’iniziativa ‘’Ad ottobre piovono libri’’ voluta dalla direzione generale per i beni librari del ministero per i Beni e le attività culturali in tutta Italia. Una iniziativa che alla cittadina di Scalea ha riservato ben due appuntamenti. Il consigliere comunale Marcello D’Amico nel corso del suo intervento ha ringraziato gli intervenuti ed il professor Franco Galiano per il suo impegno attivo nel settore della Cultura. Ai giovani studenti presenti all’evento, D’Amico ha consigliato: “Cercate di alimentare la vostra voglia di lettura perché sarete aiutati nella crescita. I giovani, colonne portanti della società del futuro, devono misurarsi con un grado di istruzione e cultura sempre più elevato, ed è per questo che la conoscenza è importante. Per alcune ore della giornata – ha detto infine D’Amico – lasciate da parte i telefonini cellulari, ai quali dedicate ore del vostro tempo digitando continuamente sms, e dedicate ore preziose alla lettura, vi ritroverete più grandi, in ogni senso”. Il consigliere comunale ha anche colto l’occasione per confermare un impegno sempre maggiore da parte dell’amministrazione comunale con scuole e associazioni per la promozione di eventi culturali.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: