Il portale dell'informazione

Scalea :: Estate impegnativa per il Settore della Polizia Locale, il resoconto delle attività. (VIDEO)

814

SCALEA :: 27/09/2018 :: L’estate appena trascorsa è stata impegnativa per il Settore della Polizia Locale. Come è di dominio pubblico dal 1° giugno del 2018 è stato nominato e da me segnalato un nuovo responsabile che è Giovanni Palma, seduto qui di fianco a me.

Ciò ha consentito un maggiore impulso ed il ulteriore impegno all’attività della Polizia Locale, tanto da poter attivare iniziative che hanno reso possibile migliorare il controllo e dare maggiore sicurezza alla popolazione.

E’ un bilancio positivo quello che ritengo provenga dal Settore della Polizia Locale assicurato nel corso della stagione estiva appena trascorsa facendo affidamento alle stesso personale dell’anno passato. Uno sforzo enorme che ha prodotto risultati mai raggiunti prima.

Infatti, da giugno a settembre gli atti compiuti sono stati:

  • 5 verbali a carico di strutture ricettive che hanno omesso di versare la tassa di soggiorno per un totale di 3.500 Euro;
  • nr 10 verbali per l’occupazione del suolo pubblico;
  • 4 verbali a titolari di commercio itinerante;
  • 5 verbali per affissioni abusive;
  • 5 verbali a carico di chi non ha corrisposto la raccolta differenziata;
  • 1 verbale per inquinamento acustico;
  • 85 notifiche di atti giudiziari;
  • 153 accertamenti per domande di residenza;
  • 1200 verbali al codice della strada;
  • 22 rilevamenti sinistri, di cui 1 mortale;
  • 10 schede di rilevamento fornitura idrica ed altri in itinere;
  • 2 interventi sul demanio marittimo con sequestro di materiale ad abusivi;
  • numerosi interventi per spegnimento falò sulle spiagge;
  • sono state riscosse ben 11.000,00 Euro per la Festa della Madonna del Carmelo e 3.500,00 Euro per la Festa della Madonna del Lauro;
  • sono state riscosse 70.000,00 Euro per la vendita dei Ticket e gli abbonamenti mensili di parcheggio;
  • numerosi interventi e controlli su scarichi di fogne abusive rilevando versamenti e bloccando gli scarichi a mare e sui canali.

Devo ringraziare L’associazione Carabinieri in pensione che ci hanno dato una mano specialmente nell’area pedonale a garanzia del controllo del territorio e il Comitato Mare Pulito che si sono spesi moltissimo per evidenziare e segnalare abusivismi e scarichi di fogne, grazie al loro impegno si sono ottenuti ottimi risultati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: