Il portale dell'informazione

Alto Tirreno Cosentino :: Turismo: territorio sempre più povero e privo di servizi.

271

ALTO TIRRENO COSENTINO :: 16/01/2019 :: L’Alto Tirreno Cosentino è ricco di tante risorse naturali e paesaggistiche, ma questo non basta più, continua a vivere una crisi economica sempre più pesante, a denunciarlo sono i cittadini del territorio, tantissimi rimasti senza lavoro.

Il turismo diventa la sola speranza per la sopravvivenza giornaliera, ma il calo delle presenze si fa sentire e con le spese in aumento molti sono costretti a lasciare addirittura la Calabria, una situazione difficile che non vede uscita. Collegamenti fatiscenti e aumento dei costi dei servizi, il turista preferisce altre regioni, e sono molti i proprietari di seconde case a pensare di lasciare. Nei paesi la concorrenza aumenta e le piccole attività sono costrette a chiudere, i più forti sono i supermercati e centri commerciali.

La disoccupazione sale e tantissimi giovani sono ormai rassegnati, guadagnano poco e non proseguono gli studi, costretti a lasciare la regione. Una realtà che potrebbe vivere tutto l’anno di turismo e servizi, ma resta ferma ad aspettare un futuro sempre più incerto. I cittadini si stanno allontanando dalla politica e questo si ripercuoterà sulle prossime elezioni amministrative ed europee.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: