Il portale dell'informazione.

Belvedere Marittimo (Cs) :: Continua la cementificazione nel comune di Belvedere M.mo

302

BELVEDERE MARITTIMO :: 30/10/2008 :: Dopo la distruzione della collina di calanchi per far posto ad un mega centro commerciale, dopo la distruzione della bellissima Calabaia con la costruzione di alberghi e villaggi a pochi metri dal mare in piena zona rossa erosiva, ecco un nuovo attacco ai beni ambientali e paesaggistici proprio in pieno borgo marinaio nella marina  del paese. Si tratta dellabbattimento completo o in parte di un antico palazzo storico risalente alla fine del 1800.

Uno dei primi palazzi costruiti a Belvedere marina e che le cronache ricordano come uno dei più antichi. Al suo posto sorgeranno nuovi appartamenti e nuovi negozi. Gli alberi che erano stati piantati una trentina di anni fa , davanti il palazzo e che rappresentavano lunica area verde della piazza sono stati già tagliati. Come al solito la Soprintendenza ai beni ambientali di Cosenza avrà già concesso tutte le autorizzazioni necessarie, come al solito lamministrazione comunale rossa, bianca , gialla democratica e a  pallini avrà già dato le autorizzazioni dovute e necessarie, come al solito lo stesso avranno fatto tutte le altre istituzioni preposte.

Facciamo appello a che qualcuno si renda conto del crimine ambientale che si sta per mettere in atto ed intervenga.  Il palazzo è ancora integro e può ancora essere salvato.

Movimento ambientalista del Tirreno /  VAS  Calabria / Verdi del Tirreno / Laltrasinistra di Belvedere / La Scossa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: