Il portale dell'informazione calabrese.

Civita :: Il comune per il sesto anno consecutivo è “Comune Riciclone”.

12

CIVITA :: 16/02/2021 :: Il comune di Civita si riconferma, per il sesto anno consecutivo, “Comune Riciclone” e potenzia, migliorandola, la raccolta differenziata con un nuovo mezzo e con altre attrezzature necessarie. Il comune italo albanese, guidato dal sindaco Alessandro Tocci, per il sesto anno consecutivo si è riconfermato “Comune Riciclone”. Anche per il 2019 Civita ha superato la soglia del 65% di raccolta differenziata. Lo ha certificato il dossier 2020 redatto da Legambiente Calabria in collaborazione con l’Ufficio nazionale Comuni Ricicloni della stessa Associazione. Il dossier è stato presentato, su piattaforma online, sabato 13 febbraio, nel corso dell’Ecoforum regionale sui rifiuti e intitolato “L’economia circolare del futuro in Calabria: dalla teoria alla pratica”.

Un report dove è stato rilevato che solo 89 comuni sui 404 calabresi hanno superato la soglia del 65%, guadagnandosi il titolo di “Comuni Ricicloni”. “Siamo soddisfatti e orgogliosi di questa riconferma, nonostante i tanti problemi che siamo stati costretti ad affrontare. Sono sei anni ininterrotti che Civita – ha dichiarato il sindaco, Alessandro Tocci – supera abbondantemente la soglia del 65% di raccolta differenziata che viene fatta in house con la direzione del responsabile dell’ufficio tecnico e dei collaboratori ai quali va la nostra riconoscenza come amministratori. Ma tutto ciò non ci accontenta. Siamo sicuri che si può e si deve fare di più per il bene del territorio. Essere stati premiati nuovamente come “Comune Riciclone” – ha sottolineato il primo cittadino del Comune arberesh – non è sicuramente un traguardo, ma deve essere da sprono. Confidando nel contributo fattivo dei cittadini e nell’impegno continuo dell’amministrazione e dei suoi funzionari e dipendenti siamo sicuri che si possa continuare nella crescita in materia di economia circolare dei rifiuti. La questione ambientale è una delle priorità della nostra amministrazione per la quale lavoriamo alacremente. Nei giorni scorsi, grazie al finanziamento di 32 mila euro, ricevuto nell’ambito del “Por Calabria – Fers 2014/2019 – Asse 6 <Integrazione Piano d’Azione Interventi per il miglioramento del servizio di raccolta differenziata in calabria per Comuni con popolazione inferiore ai 5 mila abitanti>”, abbiamo dotato – ha annunciato il sindaco di Civita – Alessandro Tocci – il Comune di un nuovo mezzo e prossimamente si provvederà a posizionare, sull’intero territorio comunale, alcune attrezzature di arredo urbano necessarie e utili alla raccolta differenziata. Un finanziamento arrivato dopo un travagliato percorso grazie solo alla tenacia e alla determinazione della nostra amministrazione che, dopo essere stata esclusa dal finanziamento, ha presentato un ricorso che è stato accolto e ci ha fatto ricevere 32 mila euro per poter potenziare la raccolta differenziata con un nuovo mezzo e migliorare – ha concluso il primo cittadino di Civita – l’arredo urbano con l’installazione dei cestini per rifiuti sull’intero territorio comunale”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: