Il portale dell'informazione calabrese.

Cosenza :: Erasmus+, Spina (APCC): “Un altro traguardo raggiunto nella formazione dei giovani neodiplomati in Europa”.

144

COSENZA :: 08/04/2021 :: L’Associazione Provinciale dei Cuochi Cosentini, nella figura del suo presidente Francesco Spina esprime grande soddisfazione per un ulteriore grande traguardo raggiunto nel campo della formazione.

Infatti, da pochi giorni, l’Associazione ha ottenuto l’accreditamento per il Programma Europeo Erasmus+ 2021-2027 (KA120 – VET).

Dopo la prima esperienza nel progetto “Food and Wine 2018” che ha visto formarsi all’estero cento giovani neodiplomati, si configura una nuova sfida ambiziosa per il territorio. Nei prossimi anni molti giovani neodiplomati calabresi potranno cimentarsi in percorsi di formazione all’estero, acquisendo nuove competenze relative all’intero comparto turistico: dal food marketing al settore dell’enogastronomia, nonché ai settori ad essi ancillari. Tra i principali obiettivi del programma Erasmus+ vi sono lo sviluppo di conoscenze e competenze tecniche, linguistiche e soft skills. L’Associazione è consapevole che i giovani profili professionali, al rientro in Italia, potranno contribuire allo sviluppo del settore turistico integralmente inteso, rappresentando un’importante risorsa per il territorio in cui l’Associazione stessa opera.

I finanziamenti per il progetto Erasmus+ giungono in un momento storico, come è ben noto, particolarmente critico per il comparto; pertanto, l’Associazione tutta ritiene che tale iniziativa possa rappresentare un barlume di speranza per il futuro dei giovani calabresi che intendono operare nel settore turistico/ristorativo. Peraltro, le dinamiche globali, hanno sensibilmente modificato il modo di fare turismo, rendendo necessaria l’acquisizione di competenze specialistiche da parte degli operatori per fronteggiare una domanda sempre più esigente e variegata.

In questo senso, Erasmus + intende occuparsi “oggi” della formazione dei neodiplomati, affinché essi possano occupare “domani” posizioni strategiche all’interno del comparto turistico. Un’occasione unica per i nostri giovani!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: