Il portale dell'informazione

Cosenza :: Mario Oliverio: 200 Defibrillatori da utilizzare in situazioni di emergenza.

239
COSENZA :: 31/03/2009 :: Suggestiva manifestazione quella svoltasi presso il Cinema Teatro “Aroldo Tieri” di Cosenza, stracolmo sia in platea che in galleria per la consegna da parte della Provincia ai Comuni di 200 Defibrillatori da utilizzare in situazioni di emergenza. e degli attestati di partecipazione ai corsi per l’utilizzo dei dispositivi salvavita, seguiti da 492 operatori volontari.

Alla manifestazione, coordinata da Mariuccia De Vincenti, hanno preso parte, oltre al Presidente della Provincia di Cosenza, Mario Oliverio anche l’avv. Franco Petramala, Direttore Generale ASP-AO di Cosenza e il dott. Gianfranco Ardenti, Direttore F.F. della Centrale Operativa 118 di Cosenza. L’iniziativa rientra nel programma di realizzazione del Progetto Sicurezza e Tutela della Salute voluto dall’Amministrazione Provinciale e nato dalla stretta collaborazione tra l’ente, l’Azienda Sanitaria Provinciale ed il 118 di Cosenza. Scopo primario dell’iniziativa è quello di dotare il vasto territorio della provincia di Cosenza (il più vasto ed esteso della Calabria) di strumenti efficienti per un pronto intervento che, nella maggioranza dei casi, può rivelarsi vitale. Ai corsi di formazione hanno partecipato cittadini individuati tra i dipendenti di tutti i Comuni e/o aderenti ad associazioni di volontariato secondo le indicazioni comunicate dai Sindaci, contattati negli scorsi giorni dallo stesso Presidente della Provincia e dopo una riunione operativa con l’ASP ed il 118. I corsi consentiranno a quanti hanno conseguito l’attestato di agire in tutta sicurezza in caso di arresti cardiaci, grazie anche alla elevata concezione tecnologica dei defibrillatori. “In questo progetto denominato “Al passo con la prevenzione”, iniziato con l’acquisto un camper per lo screening dei tumori all’utero e alla mammella di cui presenteremo i risultati il 18 aprile prossimo, che vede il coinvolgimento dell’Azienda Sanitaria Provinciale e del 118 di Cosenza- ha detto il Presidente Oliverio nel corso del suo intervento- abbiamo investito risorse del nostro Bilancio che sono servite all’acquisto di 200 defibrillatori, per il quale è stata svolta una regolare gara. I defibrillatori sono stati dislocati secondo criteri oggettivi, definiti secondo le indicazioni della struttura del 118 che ha effettuato e continuerà ad effettuare la regìa dell’intera operazione. Chiaramente avranno priorità realtà che ne sono prive e periferiche.” “Seppure in assenza di competenze- ha ricordato il Presidente della Provincia di Cosenza- continueremo a far crescere la cultura della prevenzione e della sicurezza in tema di salute che ha già al suo attivo una prima, grande iniziativa come lo screening per i tumori alla mammella ed al collo dell’utero per tutte le donne della nostra provincia, effettuato dal Camper attrezzato che abbiamo messo a disposizione dell’ASP e che sta operando dallo scorso mese di settembre con risultati importanti che presenteremo il 18 aprile prossimo. Nelle prossime settimane partirà il terzo stralcio del progetto che prevede uno screening contro la morte improvvisa con tutte le ragazze ed i ragazzi delle quarte e delle quinte classi degli istituti superiori della provincia di Cosenza A breve, infine, partirà il secondo blocco del progetto relativo ai defibrillatori nato da un’ intesa con la Federazione Giuoco Calcio di Cosenza che mira a fornire le squadre dilettantistiche di questi dispositivi, per i quali abbiamo previsto una somma di centomila e
uro. “Un sistema sanitario qualificato –ha concluso il Presidente della Provincia di Cosenza- non può essere realizzato se non  si realizza il primo livello, che è quello della prevenzione”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: