Il portale dell'informazione calabrese.

Diamante :: Furbetti del cartellino al Poliambulatorio: chiuse indagini per 3 dipendenti.

523

DIAMANTE :: 01/12/2020 :: La Sezione Operativa di Scalea ha notificato 3 avvisi di conclusione delle indagini preliminari ad altrettanti soggetti, 2 residenti a Diamante ed 1 a Buonvicino, ritenuti responsabili del reato di truffa e falsa attestazione in servizio.

I provvedimenti, emessi dalla Procura di Paola, scaturiscono al termine di un’articolata attività di indagine, espletata tra i mesi di giugno e luglio 2019, mediante la quale i Carabinieri hanno raccolto elementi utili per supportare i capi di imputazione, certificando l’ingiustificata assenza in servizio degli indagati. In particolare, lo scenario Investigativo è il poliambulatorio A.S.P. di Diamante dove un dipendente, in più circostanze, si allontanava dal posto di lavoro, senza timbrare in uscita il proprio badge personale, per questioni di carattere privato.

Mentre per altri due, un uomo in servizio a Praia a Mare ed una donna in servizio a Cetraro, l’accusa è diversa. Nello specifico, all’epoca dei fatti, gli stessi avrebbero timbrato i propri cartellini personali, in modalità inizio e fine servizio, nel dispositivo installato presso il Poliambulatorio di Diamante e, successivamente, raggiungevano le loro rispettive sedi di lavoro, pertanto il tragitto percorso era ritenuto servizio attivo. La condotta posta in essere ha inevitabilmente posto in errore l’Asp di Cosenza in sede di redazione dei compensi giornalieri dovuti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: