Il portale dell'informazione calabrese.

Isola Capo Rizzuto (Kr) :: Sacco chiede lumi sull’istituzione della consulta comunale.

309

ISOLA CAPO RIZZUTO :: 15/02/2008 :: In merito alla costituzione della consulta comunale del terzo settore di Crotone, il Coordinatore Regionale delle Misericordie della Calabria Leonardo Sacco, esprime in una nota alcune perplessità relative al coinvolgimento delle associazioni rappresentanti la rosa dei componenti. "Mi chiedo come mai, alla prima riunione istitutiva della consulta, non siano state invitate tutte le associazioni del terzo settore del comune di Crotone.

In particolare vorrei sapere perché la Misericordia di Crotone che ormai da un decennio lavora nello spirito dell'anonimato non sia stata nemmeno convocata al fine di apportare e favorire lo sviluppo di iniziative mirate alla crescita della realtà territoriale". Sacco, nella nota evidenzia che molte associazioni che fanno parte alla consulta sono riconducibili ad un'area politica ben delineata mentre vi è una discriminazione ed un non coinvolgimento di associazioni cattoliche come appunto la Misericordia. "Confido nel buon senso del sindaco Vallone – ha aggiunto – chiedendo al più presto un incontro per chiarire l´anomalia. Apprendere della costituzione di questa consulta a cose fatte, non ci sembra un atto di democrazia e crescita, considerando anche la delicatezza del settore e degli argomenti trattati. Per questo mi auguro che l´increscioso episodio possa risolversi con una più proficua collaborazione da parte di tutti i soggetti interessati e non solo di alcuni privilegiati".

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: