Il portale dell'informazione calabrese.

Mormanno :: La comunità ricorda Salvatore D’Alessandro con le borse di studio in suo onore.

A cinquant'anni dalla scomparsa dell'imprenditore innovatore e lungimirante, la famiglia lo ricorda insieme all'amministrazione comunale con un premio agli studenti del quarto e quinto liceo scientifico della città del Pollino.

57

MORMANNO :: 09/07/2020 :: Fu imprenditore dalla visione innovatrice e lungimirante, capace di essere esempio per il suo territorio e la città di Mormanno. Salvatore D’Alessandro, che tutti ricordando per il pastificio che tra gli anni ’50 e ’70 fu protagonista di innovazioni a livello mondiale come il cellophane e la pasta dietetica per adulti, ma che iniziò la sua esperienza imprenditoriale con l’industria boschiva e il ginestrificio, verrà ricordato – per volontà della famiglia su slancio di suo figlio Francesco Carlo – con una borsa di studio intitolata alla sua memoria che verrà assegnata a studenti del quarto e quinto anno del Liceo Scientifico di Mormanno.

«Il suo impegno e la passione sono la testimonianza di come si possa raggiungere la realizzazione di progetti arditi» afferma il Sindaco, Giuseppe Regina, presentando l’evento che si svolgerà nel cinquantennale della sua scomparsa in collaborazione tra la famiglia, l’amministrazione comunale della città del Pollino e l’Istituto Omnicomprensivo, diretto dalla professoressa Marilena Salsano.

Scopo delle borse di studio è quello di «incentivare nelle giovani generazioni l’interesse e la passione verso lo studio quale mezzo per la conoscenza ed il sapere, presupposti attraverso i quali migliorare le proprie aspettative» ha spiegato il figlio Francesco Carlo D’Alessandro.

Cinque i premi in denaro dal valore di 2000€ (per il primo classificato) fino a 600€ (per il quinto) che verranno conferiti nell’evento conclusivo previsto per il 6 novembre presso il cine teatro di Mormanno ai giovani ritenuti meritori dalla commissione preposta per le borse di studio presieduta dal professore Domenico Crea, e composta dalla dirigente dell’istituto omnicomprensivo, Marilena Salsano, dall’assessore alla cultura del Comune di Mormanno, Angela Maradei, dalla dottoressa Beatrice Maria D’Alessandro e da un docente della scuola cittadina.

La prova di accertamento per validare gli elaborati vincenti verterà sui contenuti del libro “L’economia dei poveri” scritto dai premi nobel per l’Economia 2019 Abhijit Banerjee e Esther Duflo, con una traccia che verrà presentata con largo anticipo e sulla quale i ragazzi dovranno realizzare un elaborato nel corso di una giornata prevista per lunedì 12 ottobre 2020 presso la sede del Liceo Scientifico di Mormanno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: