Il portale dell'informazione.

Paola (Cs) :: Eco positiva per il progetto “Attivit?† di assistenza agli alunni davanti alle scuole”

266

PAOLA :: 01/10/2007 :: Il progetto “Assistenza agli alunni davanti alle scuole”, nella sue prime settimane di attuazione, ha registrato un riscontro molto positivo. Il 17 Settembre – in seguito ad un accordo raggiunto tra il sindaco di Paola, Roberto Perrota, ed il Presidente dell’A.N.C., Elio Rocca – gli alunni dell’Istituto Tecnico Commerciale ”Pizzini” e della scuola elementare di Fosse del Rango, alla ripresa delle attività scolastiche, hanno trovato ad assisterli davanti ai cancelli delle scuole volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

L’attività svolta dai soci A.N.C. rientra negli scopi perseguiti dallo Statuto dell’associazione che svolge compiti finalizzati ad aiuti sociali, umanitari e di volontariato in genere e viene attuata, dagli iscritti che decidono di operare a favore della collettività, a titolo completamente gratuito.Nello specifico, il progetto di assistenza agli alunni prevede la presenza di volontari al servizio degli studenti davanti ai cancelli dei due istituti interessati e viene attuato durante gli orari di ingresso ed uscita dalle lezioni.Nei confronti dei soci che stanno realizzando tale attività e di tutta l’associazione si sono registrate attestazioni di compiacimento da parte dei genitori degli alunni ma anche di cittadini non coinvolti in prima persona che hanno voluto testimoniare ugualmente la loro ammirazione ed il loro consenso.Soddisfazione anche da parte delle autorità cittadine e dei dirigenti delle due scuole coinvolte in questa prima fase di attuazione e sperimentazione. Non si esclude, infatti, che in futuro il progetto possa allargarsi anche agli altri edifici presenti nel territorio di Paola. L’attestazione che i volontari hanno gradito maggiormente, senza voler sminuire tutte le altre, è però quella dei bambini della scuola elementare che, mentre i primi giorni osservavano con curiosità ed anche un pizzico di timore, adesso non dimenticano mai di salutare con quella spontaneità e genuinità che solo i bimbi riescono ad avere.

Mariafrancesca Pantano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: