fbpx

Paola :: Operazione della polizia, 5 arresti per estorsione.

PAOLA :: 18/03/2011 :: E' stata la vittima a denunciare le vessazioni a cui era sottoposta, consentendo ai poliziotti di arrestare i responsabili. La vicenda inizia nel 2008, quando una donna ha ceduto il ristorante a una coppia di pregiudicati di Cosenza. Dopo un'iniziale rapporto cordiale, dal novembre dello scorso anno i coniugi Eugenio Di Puppo e Maria Regina Toscano si erano rifiutati di pagare alcune mensilità causando un danno complessivo alla vittima di 45mila euro.

Successivamente la donna e' stata minacciata e avvicinata da altri pregiudicati cosentini che si erano presentati come appartenenti a un clan. Sono stati identificati in Eugenio e Pasquale Bruni, fratelli del presunto boss dell'omonima cosca Michele Bruni, e in Giacomo Sena, nipote del piu' noto Antonio Sena. Contestavano alla vittima di aver intrapreso un'azione civilistica per recuperare il canone mensile e avanzato la richiesta di rescissione del contratto. La vittima inoltre ha dovuto far riparare a sue spese la rete fognaria danneggiata dall'incuria dei gestori, determinando un ingiusto profitto per i coniugi.