Il portale dell'informazione

Reggio Calabria :: Turismo: Schultz, lavorare per unione Paesi del Mediterraneo.

0 63

REGGIO CALABRIA :: 12/10/2018 :: “Reggio ha una posizione strategica al centro del Mediterraneo. Oggi parlerò di un’utopia che è connessa anche a questa città. Della globalizzazione del turismo, che guarda allo sviluppo anche nei paesi in via di sviluppo”. Lo ha affermato l’ex presidente del Parlamento Europeo e attuale deputato del Bundestag tedesco Martin Schulz intervenendo a Reggio Calabria al convegno, all’interno della riunione annuale della Deutscher Reiseverband (Drv), sul tema “Pensa globale! Il turismo come motore di uno sviluppo sostenibile”, al quale partecipa anche il Governatore della Calabria Mario Oliverio.

“Come l’ex presidente francese Sarkozy aveva intuito – ha aggiunto – dobbiamo lavorare per l’unione dei Paesi del Mediterraneo attraverso negoziati sotto la guida dell’Unione europea. Immaginate cosa potrebbe significare oggi uno sviluppo democratico nella parte Nord dell’Africa. Perciò è importante la decisione di tenere questo importante meeting a Reggio. Un approccio lungimirante che si collega benissimo all’utopia di far nascere una stretta collaborazione tra Europa e il Nord dell’Africa. E questa città potrebbe avere un ruolo centrale nella fioritura dell’economia globale. Ma dobbiamo lavorare tanto. Siamo ancora lontanissimi da questa utopia”.

“Ringrazio Oliverio – ha concluso Schulz – per aver scelto Reggio Calabria per lo svolgimento di questo importante meeting sul turismo tedesco”. Al congresso, durante il quale sono stati proiettati numerosi filmati e documentari sulla Germania, sui paesi africani e sudamericani e anche il video “Destinazione Calabria” concluso con la citazione “La bellezza è negli occhi di chi ci guarda”, è intervenuto anche il ministro tedesco dello sviluppo e della cooperazione economica Gerd Müller, il quale ha parlato di turismo come leva importante per lo sviluppo. In particolare, il ministro ha posto l’accento sul turismo di qualità, responsabile e sostenibile, in equilibrio con natura e ambiente e sul turismo nei paesi in via di sviluppo. “Sono 11 milioni i tedeschi turisti in questi paesi. La Germania – ha spiegato – con uno schema di incentivi fiscali mira a moltiplicare gli investimenti nei Paesi africani. Per uno sviluppo sostenibile è necessario rendere giusta e equa la globalizzazione”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: