Il portale dell'informazione calabrese.

Regionali Calabria: il centrosinistra accoglie Tansi, “Entro nel Put per cambiarlo”.

38

GIZZERIA :: 17/07/2021 :: Il centrosinistra, ormai coagulato sulla figura di Amalia Bruni, ha accolto ufficialmente Carlo Tansi. Nella conferenza stampa tenutasi stamane a Gizzeria, la candidata alla presidenza della Regione Calabria ed il leader di Tesoro Calabria hanno ufficializzato l’adesione dell’ex capo della Prot. civile regionale nella coalizione che si contrapporrà al centrodestra di Occhiuto ed al polo civico di De Magistris.

«Chi vuole battere le destre deve stare da questa parte, deve stare con me». Amalia Bruni non si ferma e procede spedita nella sua marcia. Insieme a Bruni e Tansi presenti anche il sindaco di Crotone, Vincenzo Voce, e i rappresentanti di Movimento 5 Stelle, Centro democratico e Verdi. «Siamo entrambi scienziati, pur operando in settori diversi – mette in chiaro Tansi -, e ci conosciamo da tempo. Amalia è la persona giusta per cambiare la Calabria, perché è una grande donna e un grande manager, e noi saremo al suo fianco».

Bruni: “Con Tansi c’è una sintonia operativa”

“Devo precisare che Carlo Tansi mi ha espresso questo desiderio di stare con me ancora prima che io decidessi di accettare. Questo lo devo dire perchè è storia, dopodichè Carlo Tansi, con il quale c’erano stati rapporti precedenti, ha espresso questa volontà e ha lavorato con il suo movimento perchè ciò si realizzasse. C’è una sintonia operativa, una sintonia che ci aiuterà a costruire questa larga coalizione di centro sinistra. Abbiamo tantissima voglia di innovare, e l’innovazione principale penso che debba essere nell’emotività di noi tutti e nell’eliminazione delle aggressività”.

Tansi: “Entro nel Put per cambiarlo”

Tansi risponde a distanza anche alle critiche che gli erano state rivolte da Luigi de Magistris, leader del Polo civico: «Io non scendo a patti con il Put (il Partito unico della torta, ndr), ma entro nel Put per cambiarlo». Tansi rivela poi di aver ricevuto rassicurazioni da Francesco Boccia, il responsabile Enti locali del Pd, che nelle liste a sostegno di Bruni «non vi saranno personaggi legati alla vecchia politica». Infine, un appello: «Per poter battere la destra – conclude Tansi – serve l’apporto di persone perbene».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: