Il portale dell'informazione calabrese.

Rissa a Belvedere Marittimo: il Malì esprime solidarietà a Hakimi Dezaz e si costituirà parte civile.

2.211

BELVEDERE MARITTIMO :: 29/06/2021 :: L’intero staff del Malì, locale presente sul lungomare di Belvedere Marittimo, manifesta sincera e profonda vicinanza all’amico Hakimi Dezaz per l’evento occorso nella notte tra il 25 ed il 26 giugno. Precisano però che la rissa si consumava sul lungomare di Belvedere Marittimo, nelle immediate vicinanze e non all’interno del locale, per come, invece, rappresentato da alcune testate giornalistiche.

Sono gli stessi titolari del locale, con l’intero staff, a collaborare con i carabinieri affinché vengano individuati i responsabili del grave ed offensivo gesto posto in essere avendo loro subito, oltre ai notevoli danni al locale, un pregiudizio di natura morale, per i quali hanno già espresso, presso i competenti uffici, la volontà di costituirsi parte civile nell’instaurando procedimento penale per il tramite dell’avv. Amerigo Cetraro.

“E’ indubbio che la gestione del locale sia stata sempre attenta alla sicurezza ed alla incolumità dei propri ospiti, stante infatti la presenza di un servizio security, ma in conseguenza di questa spiacevole vicenda fanno sapere che sarà installato un sistema di videosorveglianza all’interno della intera struttura così da garantire maggiormente la sicurezza sia degli ospiti che dello staff. Con l’auspicio che presto la Procura della Repubblica di Paola individui gli autori del reato e che ciò resti solo un caso isolato, lo staff del Malì augura buona estate ai turisti del Tirreno cosentino”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: