Il portale dell'informazione.

San Nicola Arcella (Cs) :: Grande successo riscuote l’evento Le Spose nel tempo.

288

SAN NICOLA ARCELLA :: 01/08/2008 :: Grande successo per “Le spose nel tempo”, la prima manifestazione organizzata dalla Consulta per le Politiche femminili del Comune di San Nicola Arcella, che si è svolta lo scorso 23 luglio nella suggestiva Piazza G. Altieri, nel cuore del centro storico della cittadina sannicolese. In tanti tra residenti e turisti hanno assistito con grande curiosità ed interesse alla emozionante sfilata di abiti da sposa d’epoca. Tutto ha avuto inizio con la proiezione di un filmato, realizzato da Roberta Laino, che riproduceva una serie di immagini di matrimoni di donne sannicolesi dagli anni’40 agli anni ’70.

La serata è stata introdotta da Franca Iacovo, che ha proseguito nella conduzione dell’intero spettacolo, e Concetta Sangineto, entrambe membri della Consulta per le Politiche femminili, che ha opportunamente illustrato le funzioni dell’organo comunale di nuova istituzione. Si è dato inizio, poi, alla vera e propria sfilata con gli abiti da sposa degli anni 2000 e degli anni ’90, per poi andare a ritroso fino all’abito da sposa di punta degli anni ’40. Gli abiti nuziali sono stati forniti da donne sannicolesi, mentre le modelle erano per la maggior parte figlie e nipoti delle donne che hanno dato in prestito gli abiti; grande, infatti, è stata la commozione suscitata nel cuore di queste madri e di queste nonne che hanno rivissuto i loro più preziosi ricordi attraverso le eteree immagini di queste graziose ragazze che sembravano angeli cinti di candide vesti.La kermesse è stata resa ancora più fervida ed emozionante dalle voci di Clotilde Buondonno e di Franco Manco, le cui esibizioni si sono alternate alla presentazione degli abiti da sposa.Intensa è stata la partecipazione degli abitanti dei paesi limitrofi nella piazza affollata da spettatori che, grazie a questo evento, hanno rivissuto antiche sensazioni e profonde emozioni, all’interno di un viaggio alla scoperta di tradizioni, di usanze e di riti particolari che caratterizzano la festa nuziale Calabrese: dalla serenata alla sposa la sera prima delle nozze al taglio del nastro all’ingresso della chiesa, dalla rottura di un piatto al lancio di monetine e confetti, in segno di augurio per una vita coniugale serena, al taglio della cravatta dello sposo.Dietro le quinte faticoso ed impegnativo, ma allo stesso tempo entusiasmante, è stato il lavoro realizzato dai membri della Consulta per le Politiche femminili, Daniela Errigo, Clara Ciancio, Livia Cirasa, Marilena Bloise, Soraya Saporito, Carmelina Mele, Liliana Polidori, Maria Rosaria Raucci, Milva De Santis, Nicoletta Alario, Gabriella Russo, Filomena Praino, Manuela Praino, Monica Ruggiero, Enza Ricca, Filomena Pandolfi, Claudia Campagna, Maria Rita Esposito, Antonietta Cirimele, Pamela Massari, da Crimilde Antonucci, che si è occupata insieme ad alcuni membri della parte sartoriale, da  Monica De Patta, che ha realizzato alcune acconciature e da Morena Repice e Teresa Del Mondo che hanno curato il trucco delle ragazze.Al termine della serata è stata espressa enorme soddisfazione da parte del Presidente Barbara Mele, che ha commentato definendo l’evento un encomiabile e splendido risultato del duro ed instancabile lavoro di donne che credono fortemente nella rivalutazione dei valori attraverso i quali è stato possibile riscoprire il rilevante ruolo della donna nella società in ogni tempo ed apprezzarne l’evoluzione. Barbara Mele ha, inoltre, concluso, ringraziando sentitamente tutte coloro che hanno profuso un attivo ed instancabile impegno e che con zelo hanno operato per garantire l’ottima riuscita della prima manifestazione organizzata dalla Consulta per le Politiche Femminili e dando appuntamento al 2009 per una nuova edizione.Il prossimo incontro è previsto per il 3 agosto, in cui la Consulta per le Politiche femminili in collaborazione con l’Associazione “Il vicolo”, Vineria di San Nicola Arcella, presenta le donne sannicolesi che si raccontano attraverso i lavori artigianali da esse realizzati. 

Martino Ciano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: