fbpx

Sangineto :: postano video su social network mentre ammazzano un cane randagio dopo averlo torturato. identificati e denunciati i responsabili dai carabinieri.

SANGINETO :: 24/06/2016 :: I Carabinieri della Stazione di Cittadella del Capo (Cs), al termine di una celere attività investigativa, hanno identificato e deferito in stato di libertà all’A.G. di Paola quattro persone per il reato di uccisione di animali in concorso. L’attività è stata originata dalla visione di un video postato su un social network riportante alcuni giovani che, all’interno di un’area boschiva, dopo aver impiccato un cane randagio di grossa taglia, lo colpivano ripetutamente alla testa con una mazza ferrata lasciandolo esanime a terra. Le motivazioni del gesto sono verosimilmente riconducibili alla volontà dei giovani di punire il cane randagio ritenuto responsabile della morte di due capre. Numerose le segnalazioni in rete dell’evento da parte di privati e associazioni che chiedevano aiuto all’Arma dei Carabinieri.